• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > News > Francesco Moriero su futuro e Inter-Roma

Francesco Moriero su futuro e Inter-Roma

Calciomercato.it ha intervistato il tecnico della formazione toscana, doppio ex di nerazzurri e giallorossi


Francesco Moriero (Getty Images)
Federico Scarponi

17/04/2013 14:20

INTER ROMA ESCLUSIVO MORIERO / GROSSETO - E' stato un brutto risveglio per Francesco Moriero e il suo Grosseto. Il tecnico leccese infatti, non è riuscito a salvare la formazione toscana da una retrocessione che ormai sembrava davvero inevitabile. Calciomercato.it ha intervistato in esclusiva l'ex centrocampista di Roma ed Inter, per capire quale sarà il suo futuro ed analizzare il ritorno di Coppa Italia che andrà in scena stasera allo stadio 'Meazza' di Milano. 

RETROCESSIONE - "Siamo tornati stamattina alle 7 dalla trasferta di Brescia che ha sancito la nostra matematica retrocessione. Siamo ovviamente dispiaciuti per questo risultato ma alla squadra non posso imputare nulla: chi ci segue, sa che abbiamo sempre dato il massimo e che stagione stiamo facendo. Ieri sera non siamo stati fortunati, esattamente come contro l'Empoli che alla prima occasione ci ha puniti. E' una stagione storta ma dobbiamo andare avanti con questo orgoglio, con questa grinta, per concluderla al meglio ed onorare questa maglia".

FUTURO - Il contratto di mister Moriero con il club toscano scadrà il prossimo giugno: "Non credo che resterò qui anche il prossimo anno. Contatti con altre squadre? Non fa parte della mia filosofia mettermi a cercare una nuova sistemazione quando c'è ancora in corso una stagione. Prima è necessario dare il massimo in queste 5 giornate che restano, poi penseremo al resto".

INTER-ROMA - "Parliamo sicuramente di due squadre che hanno deluso le aspettative di inizio campionato. L'Inter ora sta attraversando un momento di grande difficoltà viste le tante assenze per infortunio e i risultati che non arrivano. Anche la Roma è partita male ma da quando c'è stato il cambio in panchina, ha dato una sterzata alla sua stagione riuscendo a conquistare parecchi punti. Per queste ragioni, oltre ovviamente al fatto che la gara d'andata giocata a Roma è finita 2-1, vedo i giallorossi favoriti. Pronostico? Impossibile farlo, perché resta comunque una partita delicata, aperta ad ogni risultato. Chi può fare la differenza? Beh, sarebbe scontato dire Totti, quindi mi sento di fare il nome di Lamela. E' un ragazzo davvero interessante che ha ampi margini di miglioramento. Ha i colpi per diventare un grande campione".

CUORE SPACCATO - Tre anni con la maglia giallorossa (76 presenze nel trienno dal 1994 al 1997 con 8 reti all'attivo), altri tre con quella nerazzurra (dal 1997-2000, 56 presenze, 6 gol). Impossibile per Moriero schierarsi: "Spero che assisteremo ad una grande partita. Non potrò fare il tifo per nessuna delle due. Il mio cuore sarà diviso esattamente al 50%. Ho giocato tre anni in ciascuna delle due formazioni e vi ho lasciato tantissimo a livello umano: tanti amici ai quali sono ancora legato. Ho conservato ottimi rapporti con entrambe le società e mi è impossibile fare il tifo per l'una piuttosto che per l'altra. Spero sinceramente vinca chi lo avrà meritato di più sul campo".

CLICCA QUI PER L'INTERVISTA ESCLUSIVA DI CALCIOMERCATO.IT CON GIGI DI BIAGIO




Commenta con Facebook