• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI LAZIO-FENERBAHCE

PAGELLE E TABELLINO DI LAZIO-FENERBAHCE

Candreva e Lulic alimentano il sogno biancoceleste, Erkin lo spegne mandando i turchi in semifinale


Kuyt e Hernanes (Getty Images)
Silvio Frantellizzi (Twitter: @SilFrantellizzi)

11/04/2013 23:06

 

PAGELLE E TABELLINO DI LAZIO-FENERBAHCE/ ROMA – Finisce ai quarti di finale l'avventura della Lazio in Europa League: ai biancocelesti non è riuscita l'impresa di ribaltare contro il Fenerbahce i due gol di svantaggio maturati dopo il match d'andata. Generosa la prova degli uomini di Petkovic tra i quali spiccano le prestazioni offerte da Lulic (autore della rete del vantaggio) e Candreva. Turchi di rimessa: per un'ora restano a guardare ma poi trovano il gol di Erkin che li proietta in semifinale.

LAZIO

Marchetti 6 – Spettatore non pagante del match, non può nulla sul sinistro potente di Erkin che butta fuori la Lazio dall’Europa League.

Biava 6 – Improvvisatosi terzino, interpreta come può un ruolo non suo aiutando anche i due centrali difensivi. Dal 56’ Klose 6 – Non è ancora al meglio e si vede, ma prova lo stesso a dare una mano ai compagni.

Ciani 5,5 – Partita pressoché perfetta per il difensore francese fino allo sciagurato scivolone che ha permesso a Erkin di firmare il gol qualificazione.

Cana 7 – Un muro invalicabile che non permette praticamente mai agli attaccanti turchi di impensierire la porta difesa da Marchetti. Nel finale costringe Volkan ad una gran parata.

Radu 6,5 – Il Fenerbahce è sterile e lui deve preoccuparsi solo della fase offensiva accompagnando con diligenza le scorribande dei compagni.

Candreva 7,5 – Attacca senza sosta sulla fascia destra, mettendo ripetutamente in mezzo all’area palloni pericolosissimi. Suo il cross pennellato sulla testa di Lulic che permette alla Lazio di sperare.

Ledesma 6,5 – Taglia e cuce in mezzo al campo gestendo con sapienza ogni pallone.

Hernanes 6 – Ispirato nel primo tempo, quando prova diverse conclusion dalla distanza, cala d’intensità nella ripresa soffrendo le fatiche del derby.

Lulic 7,5 – Prova generosissima da parte dell’esterno bosniaco che corre a perdifiato per tutti I novanta minuti e segna con un gran colpo di testa il gol che tiene in vita i biancocelesti.

Ederson 6,5 – Pungente e velenoso, si guadagna palla gol più pericolosa del primo tempo ma finisce la benzina nella seconda parte di gioco. Dal 73’ Floccari sv

Kozak 5,5 – Sgomita contro la retroguardia turca senza riuscire a trovare il varco per colpire. Dal 77’ Rozzi sv

All. Petkovic 6,5 - Nulla o quasi da rimproverare alla sua Lazio che mette le cosa in chiaro sin dalle prime battute, iniziando un forcing che si interrompe solo al gol beffa di Erkin. Resta il rammarico per una qualificazione compromessa nel match d'andata.

FENERBAHCE

Volkan 7 – Si vede arrivare conclusioni da tutte le parti, restando sempre attento: non può nulla sull’inzuccata di Lulic, si supera invece su quella di Cana a pochi minuti dal termine.

Gokhan 5 – Preso costantemente di mira da Lulic, è proprio lui a perdersi il bosniaco permettendogli di trasformare in gol lo splendid cross di Candreva.

Yobo 6 – Bene su Kozak con il quale ingaggia un duello tutto fisico che lo vede uscire vincitore ai punti.

Korkmaz 6 – Soffre le incursion di Ederson ma in generale tiene botta nonostante la foga delle avanzate biancocelsti.

Ziegler 5 – Candreva lo schiaccia letteralmente, costringendolo a restare sempre nella propria metà campo.

Selcuk 5,5 – Si preoccupa di fare schermo davanti alla difesa riuscendoci con risultati altalenanti.

Meireles 5,5 – Meno in palla rispetto all’andata, riesce a concludere una sola volta senza centrare lo specchio della porta.

Kuyt 6 – L’irruenza laziale lo porta a partecipare alla fase di non possesso: quando ha campo per ripartire però, prova sempre a far male.

Cristian 6 – Arretra il suo baricentro per difendere I due gol di vantaggio maturati nel match d’andata: utile e generoso il suo apporto in mezzo al campo. Dal 73' Ucan sv

Erkin 7 – Manda i turchi in paradiso con il sinistro terrificante che trafigge Marchetti, condanna la Lazio e regala al Fenerbahce la storica qualificazione alle semifinali di Europa League. Dall'87' Krasic

Webo 6 – Inoperoso per quasi tutta la partita, riesce a servire a Erkin l'assist per il gol qualificazione. Dall'80' Topuz sv

All. Kocaban 6 - Ordina difesa ad oltranza per difendere il 2-0 dell'andata e trova in maniera casuale il gol che gli vale la semifinale: missione compiuta e semifinale in tasca.

Arbitro Kravolec 6 - Partita tutto sommato corretta quella diretta dal fischietto ceco che mantiene fino alla fine lo stesso metro di giudizio per le ammonizioni e riesce a tenere in pugno la situazione.

TABELLINO

LAZIO-FENERBAHCE 1-1

Lazio (4-1-4-1): Marchetti; Biava (dal 56’ Klose), Ciani, Cana, Radu; Candreva, Ledesma, Hernanes, Lulic; Ederson (dal 74’ Floccari); Kozak (dal 77’ Rozzi). All.: Petkovic.

Fenerbahce (4-2-3-1): Volkan; Gokhan, Yobo, Korkmaz, Ziegler; Selcuk, Meireles; Kuyt, Cristian (dal 73' Ucan), Erkin (dall'87' Krasic); Webo (dall'80' Topuz). All.: Kocaba.

Arbitro: Kravolec
Marcatori: 60’ Lulic (L), 73’ Erkin (F)
Ammoniti: 31’ Ziegler (F), 33’ Cristian (F), 45’ Kozak (L), 62’ Erkin (F),

 




Commenta con Facebook