• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Calciomercato Napoli, Lucescu: "Fernandinho costa tanto. Cavani e Mazzarri? Fossi in loro...&qu

Calciomercato Napoli, Lucescu: "Fernandinho costa tanto. Cavani e Mazzarri? Fossi in loro..."

L'attuale allenatore dello Shakhtar Donetsk ha parlato anche di un suo possibile arrivo sulla panchina 'azzurra'



28/03/2013 16:23

CALCIOMERCATO NAPOLI LUCESCU FERNANDINHO CAVANI MAZZARRI / ROMA - Mircea Lucescu, attuale allenatore dello Shakhtar Donetsk, è intervenuto ai microfoni di 'Radio Kiss Kiss'. Queste le sue parole:

FERNANDINHO - "E’ un grande giocatore, un centrocampista eccezionale ma ha una clausola di 50 milioni. Non credo che il Napoli sia disposto a pagare una tale cifra. Il presidente non vende quindi, per prenderlo, bisogna pagare la clausola per intero".
 
PANCHINA NAPOLI - "Se mi piacerebbe lavorare a Napoli? Credo sia passato il mio tempo per allenare gli azzurri. Verrò a Napoli, ma solo per fare il turista. Ho sempre desiderato visitare la città, ma non penso ad allenare la squadra. A Napoli c'è bisogno di allenatori giovani, entusiasti con nuove idee. o sempre voluto visitare la città. Io ho firmato un prolungamento con lo Shakhtar anche in segno di continuità. Mazzarri? Non deve lasciare la squadra, può dare ancora tanto al club. E’ sempre difficile fare un progetto a lungo termine in Italia a causa delle fortissime pressioni, specialmente dei mass media. I presidenti vengono influenzati troppo dagli umori della piazza. La critica non sempre aiuta, ma fa parte del vostro calcio".

CAVANI - "Discorso simile anche per l'attaccante: è amato dal pubblico napoletano. Deve fare una scelta molto attenta, un ambiente del genere così caloroso non credo lo troverà da qualche altra parte. In caso di cambio casacca non sarà mai visto come il Cavani di Napoli dov'è considerato il numero uno ma dovrà fare tutto da capo. Deve valutare la piazza, il tipo di gioco, la società che lo vuole prendere. Ovviamente il fascino del Real Madrid e del Barcellona colpisce sempre e lì è difficile dire di no".




Commenta con Facebook