• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Altro > Nella Tela del Ragno: l'Auxerre riscopre Yaya Sanogo

Nella Tela del Ragno: l'Auxerre riscopre Yaya Sanogo

Il centravanti transalpino e' protagonista del nostro appuntamento con la rubrica


Yaya Sanogo (Getty Images)
Hervé Sacchi

01/03/2013 14:11

NELLA TELA DEL RAGNO YAYA SANOGO AUXERRE / ROMA - Nel 'mondo' del calciomercato, più che in altri, bisogna essere lesti ed approfittare subito di alcune occasioni. Molte nascono così, per caso. Giocatori che una settimana non sono nessuno e la settimana dopo già hanno metà Europa sulle proprie tracce. Ad Auxerre, ad esempio, negli ultimi giorni si è ravvivato l'interesse su Yaya Sanogo.

CHI E' - Yaya Sanogo nasce il 27 gennaio 1993 a Massy, nella regione dell'Ile de France. La famiglia, di origine ivoriana e maliana, si stabilisce nella regione dell'Essonne, e in questa zona Yaya Sanogo inizia il suo percorso calcistico. Nel 2006 entra nell'accademia dell'Auxerre. Dopo aver fatto parte di tutte le selezioni giovanili del club, nel 2009 firma il suo primo contratto da professionista. Il 5 marzo 2010 fa il suo esordio in Ligue 1 contro il Lione, unica apparizione in quell'anno.
La sfortuna, tuttavia, è dietro l'angolo. Due infortuni importanti gli compromettono la prima parte importante di carriera. Il primo, occorsogli alla tibia nel settembre del 2010, lo costringe a sei mesi di stop. Il secondo, un problema muscolare all'adduttore, gli fa saltare la seconda parte della scorsa stagione e la prima tranche di quella attuale. A novembre 2012, tuttavia, fa il suo ritorno in campo contro il Niort. In 17 minuti di gioco riesce a segnare anche un gol, ma il mese della svolta è quello da poco terminato: il 1° febbraio, contro il Laval, segna quattro reti in una partita roboante terminata 5-4 a favore dell'Auxerre. Non bastasse, sette giorni dopo, firma una tripletta decisiva contro il Tours (3-2). Dopo aver scalato le nazionali giovanili, è attualmente nel giro della selezione Under 21 francese.

CARATTERISTICHEYaya Sanogo è un centravanti classico. Il fisico statuario lo configura come uomo d'area arcigno e difficile da marcare. E' dotato non solo di un ottimo senso del gol, ma anche di buona velocità e proggressione. Nonostante la mole, non risulta impacciato col pallone tra i piedi, anzi. Spesso e volentieri prova a saltare l'uomo, cosa che gli riesce con alterne fortune. Potenzialmente, è un campione. Da valutare l'impatto che gli infortuni passati possono avere sul prosieguo della carriera.

MERCATO - In Francia hanno le antenne drizzate. Il Lille lo sta seguendo con grande interesse. Attenzione anche al Saint-Etienne che, in caso di partenza di Aubemayang, necessiterebbe di una valida alternativa per proseguire l'avventura in Ligue 1. In Inghilterra l'Arsenal, legato all'Auxerre per accordi di mercato più o meno recenti, sta seguendo da vicino la crescita di Sanogo mentre in Italia, solo Milan e Atalanta sono state accostate indirettamente al giocatore. La valutazione è ancora piuttosto bassa, sempre che un'asta non possa alimentarla.

LA SCHEDA

NOME: Yaya

COGNOME: Sanogo

NAZIONALITA': Francia/Costa d'Avorio

SQUADRA DI APPARTENENZA: Auxerre (Francia)

DATA DI NASCITA: 27 gennaio 1993

ALTEZZA: 191 cm

RUOLO: Attaccante

POSIZIONE: Centravanti

PIEDE DI CALCIO: Destro

VALORE APPROSSIMATIVO DI MERCATO: 2 milioni di euro

 




Commenta con Facebook