• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie A > Inter-Milan, un derby di... sfotto': da Materazzi-Ambrosini ai 'denari' di Leonardo

Inter-Milan, un derby di... sfotto': da Materazzi-Ambrosini ai 'denari' di Leonardo

Ripercorriamo alcune frecciate che nerazzurri e rossoneri si sono lanciati negli anni


Lo striscione di Materazzi (dal web)

23/02/2013 18:33

INTER MILAN SFOTTO MATERAZZI LEONARDO AMBROSINI / MILANO - Il derby di Milano è tanta roba, per mutuare un tormentone di Stramaccioni. Inter e Milan, negli anni, hanno dato spettacolo sia in campo che fuori, con frecciate non solo tra i tifosi, ma anche tra i giocatori. Celebre fu lo scambio di battute tra Ambrosini e Materazzi: dopo la vittoria della Champions League il capitano rossonero espose lo striscione "Lo Scudetto mettilo nel c...". La replica del difensore nerazzurro, alla vittoria del Tricolore, fu: "Ambrosini, nel mio c... c'è ancora posto".

LEO, IBRA E LA GRAMMATICA - Uno dei cambi di maglia più controversi è stato quello di Leonardo, allenatore del Milan prima e dell'Inter poi. I tifosi rossoneri non gliele mandarono a dire: "Per 30 denari è stato amore a prima vista, Giuda interista". Non più soffici furono gli ultras nerazzurri quando Ibrahimovic, dopo una stagione nel Barcellona, tornò a Milano per indossare la casacca del Milan: "Dopo anni di mal di pancia finalmente hai trovato il... bagno". Ovviamente non c'era scritto proprio 'bagno', ma avrete capito il sinonimo. Chiosa simpatica dedicata a uno strafalcione della curva milanista: "La Madonnina spicca e sul Duomo rimane, voi la disonate coi colori del letame". Un 'disonate' diventato storia. D'altronde, quando si parla del derby di Milano, il livello è quasi quello di Re Mida: tutto ciò che lo riguarda diventa oro.

 




Commenta con Facebook