• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Cagliari > Cagliari-Milan, Beretta: "In Italia quasi impossibile creare nuovi impianti"

Cagliari-Milan, Beretta: "In Italia quasi impossibile creare nuovi impianti"

Il presidente della Lega Calcio sulle polemiche legate ad 'Is Arenas'


Stadio 'Is Arenas' (Getty Images)

11/02/2013 10:38

CAGLIARI MILAN STADIO IS ARENAS BERETTA / ROMA - Ogni volta che il Cagliari gioca in casa si accendono le polemiche legate all'uso dello stadio 'Is Arenas'. Ai microfoni di 'Radio Anch'io lo Sport' è intervenuto questa mattina Maurizio Beretta per parlare della vicenda legata all'impianto di Quartu. "Le polemiche sono legate al fatto che si tratta di uno stadio costruito a tempo di record e senza autorizzazioni definitive. - le parole del presidente della Lega Calcio - Di volta in volta si è proceduto a richiedere il permesso per giocare, quasi sempre arrivato. Nella gara contro il Milan ci sono state valutazioni diverse tra Prefetto ed Osservatorio. Bisogna lavorare con le Istituzioni locali per trovare una soluzione definitiva. Il Cagliari vuole terminare tutti i lavori, penso che la situazione di per sè possa evolversi positivamente, ma tutto dimostra come in Italia sia quasi impossibile creare nuovi impianti. Serve una norma quadro che preveda tempi certi e procedure certe per permettere alle squadre di avere stadi di proprietà".

TORINO - "Quando si sceglie a pochi giorni di distanza dalla partita bisogna tenere conto di tante cose, è vero che a Torino il Milan giocava quasi in casa ma noi avevamo pensato a Firenze, peccato che il terreno era stato da poco rizollato e non si poteva giocare. Non si dovrebbe proprio arrivare a queste situazioni".

M.D.F.




Commenta con Facebook