• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI BOLOGNA-SIENA

PAGELLE E TABELLINO DI BOLOGNA-SIENA

Emeghara si conferma lieta sorpresa, Diamanti suona la carica ma predica nel deserto


Emeghara (GettyImages)
Stefano Silvestri

10/02/2013 18:19

PAGELLE E TABELLINO DI BOLOGNA-SIENA / BOLOGNA – Al Dall’Ara termina con un punto per ciascuno: 1-1 tra Bologna e Siena, entrambe in lotta per la salvezza. Emeghara si conferma ad alti livelli, segnando ancora dopo il lampo all’esordio con l’Inter. Ma il migliore di tutti è Diamanti, che si sbatte ma è poco seguito dai compagni, ad eccezione di un buon Kone. Male, invece, uno sprecone Gilardino, mentre il neo bianconero Teixeira, erede di Neto, inizia senza errori di rilievo la propria avventura in Toscana.

 

BOLOGNA

Curci 5,5 – A farfalle sul gol del Siena, poi non deve compiere interventi di rilievo.

Sorensen 7 – Il migliore dei difensori di Pioli. Se la cava bene nella difesa a tre e pure quando Pioli lo sposta terzino puro.

Antonsson 5,5 – Troppo lontano da Emeghara, e lui non lo perdona segnando la rete che regala il momentaneo vantaggio al Siena.

Cherubin 5,5 – Bruciato da Emeghara per l’1-0, ma non lo doveva marcare lui. In difficoltà con lo svizzero d’origine nigeriana e con Rosina.

Motta 5 – Sestu lo manda nel pallone in occasione del vantaggio bianconero. Lui, di contro, la metà campo la passa solo raramente. Sostituito nell’intervallo da Gabbiadini. Dal 46’ Gabbiadini 5,5 – Si vede che ha voglia di spaccare il mondo, ma è proprio questo che ogni tanto lo porta a strafare con la palla tra i piedi.

Perez 6 – Mette in campo la consueta grinta e chiusura degli spazi, anche se non sempre è preciso con la palla tra i piedi.

Taider 5,5 – In una gara tecnicamente povera sbaglia parecchio pure lui, ma perlomeno prova a metterci una pezza andando alla ricerca della palla perduta.

Morleo 5,5 – Ogni tanto balla contro Angelo e Rosina, mentre in attacco non sfonda praticamente mai.

Kone 6,5 – Ha tecnica e non molla mai. Segna l’1-1 ed è uno dei pochi a cercare di sostenere Diamanti. Dall’81’ Garics s.v.

Diamanti 7,5 – Suona la carica ai compagni, cercando di trascinarli con le sue giocate sopra la media. Offre a Kone l’assist dell’1-1, ma spesso predica nel deserto. Merita una grande. Dall’88’ Moscardelli s.v.

Gilardino 5 – Torna senza lucidità dalla positiva trasferta con la Nazionale. Si mangia il vantaggio davanti a Pegolo e quasi mai riesce a dialogare con Diamanti.

All. Pioli 5,5 – Si prende un altro punticino che fa classifica, ma col gioco non ci siamo. Tra i suoi soltanto Diamanti dà l’impressione di credere nella vittoria.

 

SIENA

Pegolo 6,5 – Si dimostra uno dei portieri più affidabili del campionato chiudendo la porta nel primo tempo. Sottovalutato, ma decisivo per le sorti del Siena.

Jorge Teixeira 6 – Ha il compito di rimpiazzare il rimpianto Neto, e non è facile. Lui inizia bene l’avventura italiana, non commettendo sbavature di rilievo.

Terlizzi 6,5 – Solido, si è integrato bene nella difesa di Iachini nonostante sia arrivato da Pescara da non più di due settimane.

Felipe 6 – Arginare Diamanti, che parte spesso dalla sua zona, è un’impresa. Ma il brasiliano tiene il campo con solidità.

Angelo 6 – In tandem con Rosina tiene bene la zona destra del campo, la più sfruttata dal Siena. Un infortunio muscolare lo costringe ad uscire nella ripresa. Dal 62’ Belmonte 5,5 – Meno offensivo di Angelo, si limita a tenere la posizione.

Vergassola 5,5 – Non copre granché bene, se è vero che tra le linee di centrocampo e difesa bianconere Diamanti ha sempre tutto lo spazio che vuole.

Della Rocca 5,5 – Prestazione senza infamia e senza lode. Dovrebbe dare qualità al centrocampo senese, lo fa soltanto a tratti.

Rubin 5 – Impacciato e impreciso, quasi mai riesce ad andare sul fondo per crossare. E si perde Kone in occasione dell’1-1.

Sestu 6 – Tocca pochi palloni, perché il Siena le azioni le sviluppa soprattutto a destra. Ma ha il merito di piazzare sulla testa di Emeghara il cioccolatino dell’1-0. Dal 74’ Salvador Agra 6 – Zanzara portoghese, prova a pungere sulla sinistra quando il match è al tramonto.

Rosina 5,5 – Tra qualche luce e qualche ombra, non sempre i guizzi che tenta gli riescono. E quand’è così, per il Siena sono quasi sempre problemi. Dall’88 Bogdani s.v.

Emeghara 7 – Lo aspettavano tutti al varco, dopo il boom dell’esordio con l’Inter. E lui si è confermato: un gol, movimento continuo, scambi con i compagni. Ecco, finalmente, l’erede di Calaiò.

All. Iachini 6 – Ha una squadra che se la gioca con chiunque e tiene bene il campo. Al Dall’Ara poteva vincere, ma il punto non è da buttare.

 

Arbitro Giacomelli 6,5 – Prestazione senza sbavature. Con l’aiuto di un assistente annulla giustamente il teorico vantaggio di Gilardino: Cherubin, davanti a Pegolo, è in fuorigioco.

 

TABELLINO

BOLOGNA-SIENA 1-1

Bologna (3-4-2-1): Curci, Sorensen, Antonsson, Cherubin, Motta (dal 46’ Gabbiadini), Perez, Taider, Morleo, Kone (dall’81 Garics), Diamanti (dall’88’ Moscardelli), Gilardino. All. Pioli

Siena (3-4-2-1): Pegolo, Jorge Teixeira, Terlizzi, Felipe, Angelo (dal 62’ Belmonte), Vergassola, Della Rocca, Rubin, Rosina (dall’88 Bogdani), Sestu (dal 74’ Salvador Agra), Emeghara. All. Iachini

Arbitro: Giacomelli

Marcatori: 33’ Emeghara (S), 41’ Kone (B)

Ammoniti: 40’ Emeghara (S), 51’ Della Rocca (S), 59’ Sorensen (B), 65’ Gabbiadini (B), 92’ Bogdani (S)

 

 




Commenta con Facebook