• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Inter, dramma Natalino: operato al cuore. Ora la speranza di...

Inter, dramma Natalino: operato al cuore. Ora la speranza di...

A soli 21 anni soffre di aritmia cardiaca. Dopo un malore ha subito un intervento chirurgico e sogna di tornare a giocare


Felice Natalino (Getty Images)
Stefano D'Alessio (@SDAlessio)

10/02/2013 10:12

NOTIZIE INTER DRAMMA NATALINO / MILANO - Dramma e speranza in casa Inter. Felice Natalino, terzino nerazzurro e promessa del calcio italiano, ha giocato in questi giorni un match che vale molto di più una gara in Serie A. A soli 21 anni, il giovane calciatore soffre di una forte aritmia cardiaca che ha costretto i medici interisti a fermare l'attività agonistica del calciatore per evitare pericolose derive durante le gare.

Dopo una serie di controlli, la diagnosi, la riabilitazione e l'attesa per tornare a correre sui campi, due settimane fa, Natalino si è sentito male mentre si trovava a casa in Calabria. Alcuni giorni di ricovero in ospedale e poi il trasferimento in aereo a Milano, al San Raffaele, per essere operato. Giovedì scorso, è stato sottoposto a un'ablazione riuscita perfettamente, che ha ridato tranquillità al giovane e alla sua famiglia, sotto shock per la piega improvvisa che aveva preso la vicenda.

Natalino ha esordito in Serie A contro il Parma a San Siro a soli 18 anni e ha collezionato anche una apparizione in Champions League contro il Werder Brema. Giocatore di prospettiva in una famiglia di calciatori (il cugino Alessandro Bernardi gioca in Serie B con la Ternana), ora spera di tornare a calcare i campi da calcio: "I medici - spiega papà Pasquale alla 'Gazzetta dello Sport' - ci hanno riferito che bisognerà aspettare il regolare decorso, circa un mese e mezzo, per sapere se Felice potrà tornare a giocare. Se potrà farlo, comunque, non avverrà prima di 4 o 5 mesi. Quello che conta è che mio figlio sta bene e ne siamo felici. Mercoledì non ha voluto perdere un minuto della gara dell'Under 21 e della Nazionale di Prandelli. La nostra gioia è vederlo in salute, il resto poi si vedrà".




Commenta con Facebook