Breaking News
© Getty Images

Calciomercato, da Pogba a Hernanes: la Serie A teme ancora il 'saccheggio'

I giovani esplodono in Italia, ma ci saranno nuove bandiera in questa epoca calcistica?

CALCIOMERCATO POGBA PJANIC BIG SERIE A / ROMA - "Se arrivasse una grande offerta (per Pogba) non penso che in questo momento la Juventus avrebbe la forza per trattenere un simile giocatore": parola di Andrea Agnelli, erede di una delle più importanti dinastie nella storia del calcio. E se da lui arriva il campanello d'allarme, vuol dire che la Serie A è ancora a forte rischio di essere saccheggiata dai soldi stranieri.

La prossima estate il pubblico italiano rischierà di perdere diversi protagonisti del campionato, con un inevitabile livellamento verso il basso della qualità: spicca ovviamente Paul Pogba, che i tifosi bianconeri già prospettavano come bandiera dei prossimi 15 anni. Ma è in ottima compagnia: basti pensare a Hernanes, lontano dal rinnovo con la Lazio (scadenza 2015), e da anni pallino dei club di Premier League, oppure a Miralem Pjanic, che interessa a tutte le più grandi società d'Europa, ma per cui il discorso del rinnovo contrattuale sembra ben indirizzato. E a Milano non se la passano meglio: mentre c'è chi paventa la fusione di Inter e Milan, attenzione a problemi ben più presenti come i cartellini di Guarin ed El Shaarawy.

Ma anche i campioni delle società medio-piccole rischiano di impoverire il calcio nostrano: quanto peserebbe per il Cagliari perdere Nainggolan e Astori? E se Diamanti dovesse lasciare il Bologna? Ecco: nessuno è al riparo, in questa epoca così lontana dai fasti e dai lustri della Serie A dei Paperoni. E se non lo sono i gioielli di quelle che furono le 'sette sorelle', figurarsi gli altri.

Notizie   Roma  
Roma, Spalletti: "Addio Totti? Lo gestiremo in modo naturale"
Il tecnico giallorosso sull'ultima partita del numero 10
Notizie   Inter   Lazio
Lazio-Inter, Vecchi: "Vittoria che vale tanto. Condizionati dal FPF"
Il tecnico ha parlato al termine del match dell''Olimpico'
Notizie   Inter   Lazio
Serie A, Lazio-Inter 1-3: I nerazzurri rialzano la testa
Biancocelesti rimontati dopo il gol del vantaggio firmato Keita