app_download

Gossip, fermata coppia che minaccia Gilardino

Il centravanti della Fiorentina accusato da un uomo di essere l'amante della moglie

Alberto Gilardino (Getty Images)
Alberto Gilardino (Getty Images)
lascia il tuo
commento
Share
Gossip | 12/03/2011 - 09:58
LEGGI ANCHE
24/04/2014 - 09:56
Gossip - Gentsoglou innamorato: "Colpo di fulmine in vacanza"
23/04/2014 - 09:34
Gossip - Vieri 'scende in campo' per i Mondiali
22/04/2014 - 13:56
VIDEO - Gossip, Messi svela la sua canzone preferita
21/04/2014 - 23:10
FOTO - Gossip, la top ten dei giocatori piu' belli del Mondiale: quattro sono italiani


GOSSIP DENUNCIA GILARDINO / FIRENZE - Il centravanti della Fiorentina Alberto Gilardino è stato coinvolto in uno spiacevole episodio. L'attaccante è stato infatti minacciato da Giuseppe Cicco, 41enne personaggio non nuovo ad espisodi del genere. Cicco infatti dichiara di essere a conoscenza del tradimento della moglie, Genny Monini, proprio con Gilardino. L'uomo contatta la Fiorentina e le redazioni di vari giornali per diffondere la notizia con lo scopo di rovinare l'immagine e la carriera al giocatore. Cicco si è reso già in passato protagonista di una storia simile finita con un rinvio a giudizio per lui e la moglie con l'accusa di estorsione, minacce e molestie e subito è scattata la nuova denuncia da parte di Gilardino.

M.B.


LASCIA IL TUO COMMENTO 3288 visite

Se un commento pubblico riceve 20 volte “il pollice verso” cioe’ giudizi negativi, verra’ automaticamente cancellato.
I commenti inseriti dagli utenti registrati non possono ricevere giudizi negativi.
Il tuo attuale indirizzo IP (84.33.193.133) è stato memorizzato.
Ti informiamo che un eventuale utilizzo improprio dello spazio "commenti", potrà identificare chi farà abuso dell' apposito spazio.
SONDAGGIO | Tutti i Sondaggi

Benfica-Juventus, come finira' stasera?

(Getty Images)

Nella Tela del Ragno: Haris Tabakovic, il futuro della Svizzera?

NELLA TELA DEL RAGNO HARIS TABAKOVIC YOUNG BOYS WIL ATTACCANTE SVIZZERA / ROMA - Torniamo in Svizzera e continuiamo a parlare di attaccanti. Oggi (...)