Breaking News
© Getty Images

Speciale Juventus, Tevez e la 10: il giusto riconoscimento o azzardo?

La reazione dei tifosi al colpo di mercato di Marotta

CALCIOMERCATO JUVENTUS TEVEZ MAROTTA 10 DEL PIERO / ROMA- Carlos Tevez è ufficialmente il top player tanto ricercato dalla Juventus. La trattativa si è chiusa martedì sera e l''Apache' è sbarcato in Italia nella giornata di ieri, mostrando al popolo bianconero la sua nuova maglia, la numero 10. Un colpo di mercato che ha cancellato il pessimismo che serpeggiava tra i supporter zebrati, ancora scottati dalle vicende relative alle trattative del passato.

SCETTICISMO E POCA FIDUCIA- Nonostante i successi sportivi degli ultimi due anni, in sede di mercato il popolo bianconero aveva cominciato a coltivare pessimismo e scarsa fiducia nei confronti degli uomini mercato Giuseppe Marotta e Fabio Paratici. I mancati acquisti di Edin Dzeko, Sergio Aguero e Robin Van Persie hanno lasciato il segno ed il timore che la storia si potesse ripetere con Gonzalo Higuain o lo stesso Carlos Tevez cominciava a serpeggiare tra i supporter, stufi di una dirigenza dichiarata 'incapace' di chiudere grandi trattative.

IL COLPO- Dopo settimane (nonostante il mercato non fosse nemmeno aperto, ufficialmente) di critiche, i tifosi juventini hanno potuto accogliere Carlos Tevez, colpo di mercato di Giuseppe Marotta e autentico top-player. La reazione è stata unanime: lo scetticismo ha lasciato il posto all'entusiasmo e all'esaltazione. Le scene che abbiamo visto all'aeroporto di Milano e sotto la sede della Juventus sono state forse un inedito assoluto per la storia bianconera. Tevez è un giocatore che mette d'accordo tutti i tifosi, una vera e propria operazione condotta in grande stile come non la si vedeva da anni dalle parti di Torino.

IL NUMERO 10- Quando i tifosi hanno visto Carlos Tevez affacciarsi dalla sede di corso Galileo Ferraris con la maglia numero 10 si è subito creata una spaccatura d'opinione. Per molti l''Apache' è il giocatore giusto, con le spalle abbastanza larghe per poter raccogliere l'eredità di un totem come Alessandro Del Piero. Per molti altri invece assegnare una maglia così importante ad un giocatore appena arrivato e dal carattere fumantino è visto come un azzardo e un affronto non solo a Del Piero ma anche a chi l'ha indossata prima di lui (Platini, Baggio e Sivori su tutti). Per Tevez, dunque, non si preannuncia un'avventura tutta in discesa.

 

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    Mercato   Juventus   Milan
    Calciomercato Juventus, ESCLUSIVO agente Marchisio: "Milan? Solo Voci"
    Calciomercato Juventus, ESCLUSIVO agente Marchisio: "Milan? Solo Voci"
    Il padre-procuratore del centrocampista bianconero è intervenuto a Calciomercato.it
    Mercato   Juventus   Inter
    Calciomercato Juventus, contatti con l'Inter per Cuadrado-Brozovic
    Calciomercato Juventus, contatti con l'Inter per Cuadrado-Brozovic
    Possibile scambio tra le due grandi rivali del calcio italiano
    Mercato   Juventus   Spagna
    Calciomercato Juventus, si scalda la pista Garay
    Calciomercato Juventus, si scalda la pista Garay
    Il club bianconero vorrebbe completare il pacchetto arretrato con l'argentino
    Mercato   Juventus  
    Calciomercato Juventus, nuovo acquisto a centrocampo: addio Marchisio?
    Calciomercato Juventus, nuovo acquisto a centrocampo: addio Marchisio?
    Il 'Principino' potrebbe salutare il club bianconero nei prossimi giorni
    Mercato   Inter   Juventus
    Inter, Iniesta: "Nessun rinnovo. Sto pensando al futuro..."
    Inter, Iniesta: "Nessun rinnovo. Sto pensando al futuro..."
    Il centrocampista potrebbe clamorosamente lasciare il Barcellona
    Mercato   Juventus   Spagna
    Calciomercato Juventus, Kovacic non convocato dal Real Madrid
    Calciomercato Juventus, Kovacic non convocato dal Real Madrid
    Zidane lascia a casa il croato contro il Deportivo
    Mercato   Juventus  
    Calciomercato Juventus, sprint centrale: Garay vs van Dijk
    Calciomercato Juventus, sprint centrale: Garay vs van Dijk
    Bianconeri a caccia di un rinforzo in difesa: in alternativa c'è Boateng. E per il 2018 sempre viva la pista de Vrij