Breaking News
© Getty Images

Motori, in 18 anni rc auto aumentata del 245 per cento

Non va bene alle moto. Per le due ruote aumenti del 480 per cento

MOTORI RC AUTO E MOTO AUMENTI IN 18 ANNI / ROMA - In 18 anni, dal 1994 al 2012, le tariffe delle polizze assicurative hanno raggiunto aumenti del 245% per le auto e fino al 480% per le moto.

Sono i dati diffusi da 'Adusbef-Federconsumatori' che sottolineano come "in Italia la Rc Auto si mangia il 6,5% dello stipendio, il doppio della media Ocse e il triplo dell'Inghilterra".
Prima del 1994, sotto il regime dei 'prezzi amministrati si spiega nel rapporto "gli assicurati pagavano in media 700.000 lire, il controvalore di 391 euro, per assicurare un'auto di media cilindrata fino a 1.800 cc.
Dodici anni dopo, nel 2006, il costo medio della stessa polizza per un auto di fascia media (non contando le punte estreme come la Campania) è lievitato a 868 euro, con un rincaro del 122%, per passare a 1.350 euro nel 2012, a differenza di altri Paesi UE, Francia, Spagna, Germania, con aumenti che non hanno mai superato la soglia dell'87%".

S.C.

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    Altro   Inter   Napoli
    Forbes, è il Real Madrid il club di maggior valore. Juventus e Milan nella top ten
    Altro   Juventus   Parma
    Calciopoli, Tavecchio: "Richiesta risarcimento della Juventus è una lite temeraria"
    Calciopoli, Tavecchio: "Richiesta risarcimento della Juventus è una lite temeraria"
    Il presidente della FIGC ha rilasciato alcune importanti dichiarazioni
    Altro   Roma   Chievo Verona
    PRONOSTICI SCOMMESSE: gol e spettacolo in Bundesliga, Premier e Liga. Roma e Juventus vincenti!
    PRONOSTICI SCOMMESSE: gol e spettacolo in Bundesliga, Premier e Liga. Roma e Juventus vincenti!
    Usufruisci subito dell'incredibile Bonus di Eurobet: 100% dell'importo scommesso fino a 100 euro!
    Altro   Lazio  
    Calcioscommesse, Mauri: "Il mio nome fa comodo ai giornali"
    Calcioscommesse, Mauri: "Il mio nome fa comodo ai giornali"
    Il capitano della Lazio torna a parlare delle indagini della Procura di Cremona