• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Lazio > ZONA MISTA - Lazio-Crotone, l'emozione dell'esordiente Rossi: "Non dormirò per giorni!"

ZONA MISTA - Lazio-Crotone, l'emozione dell'esordiente Rossi: "Non dormirò per giorni!"

Il giovane attaccante ha raccontato le emozioni dell'esordio in Serie A


Alessandro Rossi (Calciomercato.it)
dall'inviato Valerio Cassetta (@ValerioCassetta)

08/01/2017 17:53

LAZIO CROTONE ROSSI POSTGARA ZONA MISTA / Quella di oggi sarà una giornata indimenticabile per il giovane Alessandro Rossi: l'attaccante classe 1997 ha fatto il suo esordio in Serie A nel corso di Lazio-Crotone

"Non ci credo ancora, quando il mister mi ha chiamato vedevo tutto offuscato - ha raccontato Rossi in zona mista ai cronisti presenti, tra cui quello di Calciomercato.it - ma 20-30 secondi prima che entrassi ho visto di fronte a me tutti i sacrifici che ho fatto e le battaglie che ho vinto per arrivare a questo momento, che è la realizzazione di un sogno e non me lo scorderò per tutta la vita. La vita cambia in un attimo, ancora non ci credo, penso che non dormirò per giorni. Proverò a non pensarci e a ripresentarmi in campo più motivato di prima per continuare a fare qualcosa. Biglia mi ha aiutato molto a entrare nel gruppo, grazie alla sua umiltà, sa cosa dirti e quando dirtelo, naturalmente anche Danilo Cataldi, Alessandro Murgia e Cristiano Lombardi, che conosco da tempo mi hanno aiutato molto, comunque anche il resto dei compagni, perché siamo un gruppo affiatato. Il mister crede molto nei giovani e i fatti gli stanno dando ragione, bisogna continuare a puntare sui giovani. Ma vedo che qualcosa sta cambiando in questo senso, lo si può notare anche da altre squadre. Inzaghi mi ha detto di essere l'unica punta e di fare la guerra, di cercare di sporcare qualche pallone e che il gol in qualche modo sarebbe arrivato e così è stato. Mi ha detto di restare sempre concentrato, di continuare ad allenarmi bene e impegnarmi, ed è quello che voglio fare. La maglietta di oggi la incornicerò".

D.G.




Commenta con Facebook

.
.