• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Calciomercato Milan, tutto fermo: l'Aereoplanino' aspetta il 'pieno' cinese per decollare

Calciomercato Milan, tutto fermo: l'Aereoplanino' aspetta il 'pieno' cinese per decollare

Vincenzo Montella vuole al meno quattro acquisti: Cuadrado e Musacchio in cima alla lista dei desideri rossoneri


Vincenzo Montella © Getty Images
Martin Sartorio (Twitter: @SartorioMartin)

22/07/2016 12:30

MERCATO MILAN CLOSING BACCA MUSACCHIO ZIELINSKI CUADRADO/ ROMA - E' un'estate di attesa quella per il Milan. Il club rossonero, arrivato ad una svolta storica, sta per passare di mano. Dopo 30 anni di successi, Silvio Berlusconi ha deciso di cedere la 'creatura' a cui è più legato. La trattativa, che dura ormai da più di quattro mesi, dovrebbe finalmente andare in porto alla fine della prossima settimana. La firma sul preliminare, che porterà al closing entro fine settembre, avverrà non oltre il 31 luglio. Sal Galatioto, l'advisor che sta curando la trattativa per la cordata cinese, e gli uomini Fininvest, stanno ultimando gli ultimi dettagli per far sì che non ci sia l'ennesimo rinvio. L'annuncio ufficiale della cessione del Milan alla cordata cinese è fondamentale per il calciomercato: molte trattative (su tutte quelle di Musacchio e Zielinski) sono attualmente 'congelate' in attesa delle firme.

 

DA MUSACCHIO A ZIELINSKI: I PRIMI COLPI DELL''ERA CINESE'?

Il calciomercato Milan è fermo agli acquisti di Vangioni e Lapadula. Troppo poco per una squadra, come quella rossonera, che avrebbe bisogno di innesti importanti per ridurre il gap con le avversarie. Vincenzo Montella ha chiesto almeno quattro innesti. In cima alla lista dei desideri dell'ex tecnico della Sampdoria c'è Mateo Musacchio. Il centrale italo-argentino in forza al Villarreal è il prescelto per giocare insieme a Romagnoli nel cuore della difesa. I rossoneri hanno raggiunto l'accordo con il calciatore, ma come detto mancano i soldi per chiudere la trattativa con gli spagnoli. Silvio Berlusconi, contrariamente a quanto fatto lo scorso anno, ha deciso di chiudere i 'rubinetti'. I quasi 100 milioni di euro anticipati lo scorso calciomercato in attesa dell'arrivo di Mr.Bee (mai arrivato), avranno spinto l'attuale numero uno rossonero a non finanziare la campagna acquisti del Milan di questa estate. Il tempo nel calciomercato non è mai stato un buon compagno. Più passa, maggiore è il rischio che una trattativa fallisca. L'affare Marko Pjaca insegna. Il croato, che tanto piaceva al Milan, alla fine è diventato un calciatore dei bianconeri. La maggiore disponibilità economica ha certamente giocato un ruolo fondamentale per una Juventus, che è stata comunque sempre in pole per l'acquisto di Pjaca

Musacchio, per il quale la Roma ha chiesto informazioni, potrebbe anche stancarsi di aspettare, così come Zielinski. Il polacco, che ha già detto no al Napoli, è il prescelto per il centrocampo rossonero. Vincenzo Montella vuole calciatori in grado di verticalizzare e proprio per questo oltre all'ex Empoli vanno tenuti in considerazione anche le piste che portano a Sosa, argentino del Besiktas che vuole lasciare la Turchia, e Kovacic, che non sembra rientrare più nei piani del Real Madrid di Zidane.

 

BACCA COMANDA LA LISTA DEI PARTENTI: UN SACRIFICIO PER FA VOLARE L'AEREOPLANINO' DI MONTELLA

Sono tanti i calciatori in casa Milan pronti a fare le valigie. Il primo a lasciare i rossoneri potrebbe essere Carlos Bacca. L'attaccante colombiano, così come De Sciglio, non è stato convocato dal Milan per la International Champions Cup. Con una nota ufficiale i rossoneri hanno voluto precisare che la scelta è prettamente tecnica (ritardo di condizione) e non legata al calciomercato. La sensazione però è che non sia così. "Carlos Bacca piace a diverse squadre in Europa". Ad ammetterlo ai microfoni di Calciomercato.it è stato il suo agente Sergio Barila. E' evidente, quindi, come il colombiano sia in attesa di una chiamata importante. Il Milan ha trovato già un accordo con il West Ham ma il colombiano sembra voler aspettare la Spagna e magari proprio quel Siviglia che lo ha lanciato nel calcio che conta. Gli andalusi potrebbero perdere a breve Gameiro (è vicino all'Atletico Madrid) e Bacca potrebbe essere il nome giusto per sostituirlo. I rossoneri per il numero 70, non ritenuto indispensabile da Montella, chiedono ben 30 milioni di euro. Cifra questa che quasi certamente verrà utilizzata per acquistare un esterno alto di qualità. Juan Cuadrado è il nome in cima alla lista dei desideri del Milan. L''Aereoplanino' lo conosce bene per averlo allenato alla Fiorentina e lo vorrebbe per far volare il suo Milan.

Il resto del mercato, invece, sarà finanziato dai partenti (Diego Lopez, Rodrigo Ely, Luiz Adriano, Menez, Matri e Honda sono pronti a salutare) e magari con un regalo da parte della nuova società, che potrebbe decidere di presentarsi piazzando un colpo importante per far tornare a sognare i tifosi rossoneri. Il tempo però stringe e il calciomercato non aspetta.




Commenta con Facebook