• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Calciomercato Inter, Ramires: "Mi piacerebbe giocare in Italia"

Calciomercato Inter, Ramires: "Mi piacerebbe giocare in Italia"

Il centrocampista del Jiangsu, di proprietà del gruppo Suning che controlla anche i nerazzurri, apre alla possibilità di sbarcare in Serie A


Ramires e Teixeira ©Getty Images

09/06/2016 17:56

CALCIOMERCATO INTER RAMIRES JIANGSU / NANCHINO (Cina) - L'ingresso in società del gruppo Suning può portare immediatamente effetti concreti sul calciomercato Inter. In particolare grazie alla sinergia col Jiangsu, altra società controllata dal gruppo cinese, dove spiccano i nomi dei brasiliani Alex TeixeiraRamires. E proprio l'ex centrocampista del Chelsea, ai microfoni di 'Globo Esporte', ha parlato della possibilità di sbarcare in nerazzurro: "Ero presente alla conferenza presentazione dell'accordo con l'Inter, ma nessun dirigente mi ha parlato di possibili cambiamenti che questo accordo potrebbe portare sul mio futuro. L'Inter è un club che non ha bisogno di presentazioni, mi piacerebbe giocare in Italia, ma come detto non c'è nulla di concreto al momento".

Ramires, poi, prosegue: "Sono felice in Cina, il Jiangsu sta facendo una buona stagione e resto focalizzato su questo progetto, che ci è stato assicurato che continuerà ad avere la stessa attenzione e gli stessi investimenti da parte del gruppo Suning. Se la situazione dovesse cambiare, parlerò con il mio agente e la mia famiglia per definire quello che sarà meglio per tutti noi".

Negli ultimi giorni, intanto, si è fatta largo anche l'ipotesi di una collaborazione tra Inter e Jiangsu per Yaya Touré, sogno di calciomercato del tecnico Roberto Mancini. L'ivoriano è in scadenza di contratto tra un anno col Manchester City e l'arrivo di Pep Guardiola all''Etihad Stadium' potrebbe spingerlo in uscita con dodici mesi di anticipo. Il club cinese, dunque, sarebbe pronto ad acquistarlo e girarlo in prestito ai nerazzurri e nel frattempo farne uomo immagine del gruppo Suning soprattutto in Asia. In alternativa i nerazzurri potrebbero prelevare direttamente l'ex Barcellona, ma il nodo principale resta legato al pesante ingaggio percepito dal giocatore: 13 milioni di euro netti a stagione. La strategia interista prevederebbe un contratto di 2-3 anni per spalmare la cifra altrimenti insostenibile.

L.P.




Commenta con Facebook