• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Italians & Passengers > ITALIANS - E' subito Giovinco! Antenucci orgoglio italiano a Leeds, Donati sciagurato

ITALIANS - E' subito Giovinco! Antenucci orgoglio italiano a Leeds, Donati sciagurato

Le pagelle e i top/flop del fine settimana dei giocatori italiani all'estero


Sebastian Giovinco ©Getty Images
Antonio Papa (Twitter: @antoniopapapapa)

08/03/2016 18:01

ITALIANS PAGELLE GIOCATORI ITALIANI ESTERO EX STRANIERI SERIE A / ROMA - Torna su Calciomercato.it l'appuntamento settimanale con Italians in un nuovo formato: ecco le pagelle dei giocatori italiani all'estero e i top ed i flop dell'ultimo turno di campionato. Questa settimana tornano campionato russo e MLS, ed è subito Giovinco; ma al top c'è la doppietta di Antenucci col Leeds. Donati sciagurato ed espulso per fallo di reazione. 


ITALIANS - LE PAGELLE DEI GIOCATORI ITALIANI ALL'ESTERO

MATTEO DARMIAN (Manchester United): 5,5 – Torna in campo l’esterno dei Red Devils ma non offre una prestazione indimenticabile nella sconfitta del Manchester contro il WBA, che fa tremare ulteriormente la panchina di Van Gaal. 

ANGELO OGBONNA (West Ham): 5,5 – Il West Ham vince fuori casa ma lui ha qualche responsabilità di troppo sui due gol dell’Everton. Comunque per la squadra è una vittoria preziosa. 

VITO MANNONE (Sunderland): 6,5 – Un paio di ottimi salvataggi per il portiere del Sunderland, che rischia il colpaccio in casa del Southampton ma viene raggiunto nei minuti di recupero. 

FABIO BORINI (Sunderland): 6,5 – Non segna ma mette in campo la solita prestazione generosissima: procura un cartellino rosso a Fonte e sfiora la rete a più riprese. 

GRAZIANO PELLE' (Southampton): 5 – I ‘Saints’ pareggiano in zona Cesarini, lui resta in campo tutta la partita ma non riesce a lasciare il segno. Continua il momento-no per il centravantone della Nazionale. 

ALBERTO PALOSCHI (Swansea): 5 – Solo un tempo per l’attaccante, che non sblocca il risultato e viene sostituito da Barrow alla fine del primo tempo. Prestazione abbastanza anonima, lo Swansea poi va in vantaggio e vince nella ripresa. 

FEDERICO MACHEDA (Cardiff City): ng – Non convocato. 

GABRIELE ANGELLA (Qpr): 5,5 – Sempre in campo col QPR che prende due gol in casa del MK Dons. Travolto con tutta la difesa. 

MARCO SILVESTRI (Leeds United): 6 – Prende un gol evitabile ma il suo Leeds strappa un’ottima vittoria contro il Bolton. Bene così. 

MIRCO ANTENUCCI (Leeds United): 7,5 – Spettacolare doppietta per il bomber ex Ascoli e Ternana, che trascina il Leeds alla vittoria e fuori dalle secche di una stagione maledetta. Il salvatore della patria. 

GIUSEPPE BELLUSCI (Leeds United): 6 – Schierato al centro della difesa dà il suo apporto fattivo alla causa ed evita che il Bolton possa rimontare il doppio vantaggio di Antenucci. Un asse italiano che per una volta funziona come si deve.  

FERNANDO FORESTIERI (Sheffield Wednesday): ng – Squalificato dopo l’espulsione della scorsa gara. 
 
MICHAEL AGAZZI (Middlesbrough): ng – In panchina.  

DIEGO FABBRINI (Birmingham): ng – In panchina. 

MARCO VERRATTI (Psg): ng – Ancora out, il PSG sta pagando cara l’assenza del talento azzurro, fuori per infortunio. 

THIAGO MOTTA (Psg): ng– Anche lui non è in campo nello 0-0 interno del PSG contro il Montpellier. I parigini stanno palesemente tirando il fiato.     

SALVATORE SIRIGU (Psg): ng – Ancora in panchina.

ANDREA RAGGI (Monaco): sv  – Solo 12 minuti per lui contro il Caen. 

PAOLO DE CEGLIE (Marsiglia): s.v. – Non convocato. 

CHRISTIAN BATTOCCHIO (Brest): ng - Non convocato. 

LUCA MIRACOLI (Tours): Non convocato. 

LUCA CALDIROLA (Darmstadt): 6,5 – Schierato nuovamente da terzino nella sfida contro il Mainz, Caldirola sfodera un’altra buona prestazione, fatta prettamente di grande solidità difensiva. 

GIULIO DONATI (Mainz): 4 – Finisce al 57’ la partita del terzino: rosso diretto per aver scalciato un avversario. Un’ingenuità non da poco, decisiva nello 0-0 finale. 

GIANLUCA CURCI (Mainz): ng – In panchina. 

DANIEL CALIGIURI (Wolfsburg):sv – Meno di 20 minuti per lui nella vittoria del Wolfsburg. 

FEDERICO BARBA (Stoccarda):  ng – Ancora infortunato. 

VINCENZO GRIFO (Friburgo): 6,5 – Va in gol nel 2-1 del Friburgo contro il Lipsia: la rete del vantaggio porta la sua firma. E fanno 11, sarà pure la Zweite Bundesliga ma fa sempre piacere vedere gli italiani a bersaglio fuori dai nostri confini. 

MARCO ANDREOLLI (Siviglia):  ng – Infortunato.

DANIELE BONERA (Villarreal): 5,5 – Il Villarreal perde in casa del Las Palmas, anche lui non brilla come tutti i compagni. 

CRISTIANO BIRAGHI (Granada): 5,5 – Coraggioso nell’andare in porta dopo il rosso all’estremo difensore del Granada, ma la prestazione non è all’altezza: gioca sulla sinistra, è coinvolto direttamente nel primo gol del Betis. Il secondo lo prende direttamente lui, con i guanti alle mani, ma non è certo questa la colpa maggiore.  

CRISTIANO PICCINI (Betis Siviglia): ng – Non convocato.  

GIUSEPPE ROSSI (Levante): 5,5 – Un’oretta in campo per Pepito, che però non lascia il segno. Sostituito a poco più di metà gara. 

VINCENZO RENNELLA (Valladolid): 5  - La scorsa settimana era stato fra i migliori, andando anche in gol, stavolta invece non va benissimo per lui: gioca soltanto 40’ senza incidere, viene sostituito prima del duplice fischio. Valladolid-Huesca 0-1. 

ALBERTO AQUILANI (Sporting Lisbona): ng – Resta in panchina per tutta la gara che lo Sporting perde in casa contro il Benfica. 
EZEQUIEL SCHELOTTO (Sporting Lisbona) sv – Poco più di dieci minuti per lui, non abbastanza per lasciare il segno. 

SALVATORE BOCCHETTI (Spartak Mosca): 6 – Un cartellino giallo e ordinaria amministrazione per il centrale italiano. Lo Spartak cade sul campo del CSKA Mosca. 
DOMENICO CRISCITO (Zenit): ng – Non convocato.

STEFANO OKAKA (Anderlecht): 7 – L’Anderlecht continua a non essere all’altezza della sua fama, perdendo 2-1 in casa del Mouscron. Lui però continua a farsi rispettare e segna un altro gol: sono 12 in campionato, 14 con tutta l’Europa League. Una stagione di tutto rispetto.    

DAVIDE PETRUCCI (CFR Cluj): 6,5 – Schierato in mezzo al campo, contribuisce fattivamente al preziosissimo successo esterno del Cluj sul campo del CSMS. 
ALEX VALENTINI (Lugano): ng – Rinviata Lugano-Basilea. 

ORLANDO URBANO (Lugano): ng – Rinviata Lugano-Basilea. 

MARIO PICCINOCCHI (Lugano): ng - Rinviata Lugano-Basilea.
STEFANO NAPOLEONI (Basaksehir): ng  – In panchina. 

GIANDOMENICO MESTO (Panathinaikos): ng – Era squalificato dopo l’espulsione patita la scorsa settimana. 

RAFFAELE DE VITA (Ross County): ng – non convocato.  

SEBASTIAN GIOVINCO (Toronto FC): 7 – La MLS riparte, la Formica è ovviamente fra i più attesi ai nastri di partenza. E come sempre non delude le aspettative: assist e gol (su rigore) nel successo contro i NY Red Bulls. 

ANDREA PIRLO (New York City): 6,5 – Il New York vince con uno spettacolare 4-3 sul campo del Chicago, nella buona prestazione corale c’è anche l’impronta sempre forte del regista (calcistico, of course) più famoso al mondo. 

MARCO DONADEL (Montreal Impact): 6 – Finché resta in campo, circa un’ora, fa il suo mestiere e contribuisce alla vittoria del Montreal al debutto. 
ANTONIO NOCERINO (Orlando City) ng – Non convocato. 
ANDREA MANCINI (DC United) – ng – Non convocato. 

PAOLO TORNAGHI (Vancouver Whitecaps) ng – In panchina contro il Montreal. 

FEDERICO PIOVACCARI (Western Sydney Wandererers):Non convocato. 
IACOPO LA ROCCA (Adelaide United): 6,5 – Entra dalla panchina dopo 16’ al posto di Elrich e contribuisce fattivamente alla goleada dell’Adelaide (0-4) sul campo del Wellington. 

PABLO DANIEL OSVALDO (Boca Juniors): ng –  Non convocato. 

 

I TOP 3 DEL WEEKEND
 

MIRCO ANTENUCCI (Leeds United): 7,5 – Non è un gran momento per gli italiani a Leeds, visto il periodo difficile che sta vivendo Massimo Cellino, ormai sfiduciato dalla tifoseria. A ridare il sorriso a tutti ci pensa il bomber molisano: segna due gol e consente ai suoi di battere il Bolton. Orgoglio italiano dove ce n’è più bisogno. 
 

SEBASTIAN GIOVINCO (Toronto FC): 7 – Ricomincia la MLS riparte e Giovinco è subito protagonista. Il rigore vincente, l’assist per il 2-0 e tante giocate “alla Giovinco”. Una garanzia di spettacolo e rendimento assicurato. 

STEFANO OKAKA (Anderlecht): 7 – Il suo Anderlecht incappa in una giornata negativa e perde a sorpresa contro il Mouscron. Ma lui non delude neanche stavolta. Ancora un gol, sempre più decisivo nelle sorti della squadra. C’è addirittura chi torna a parlare di lui in chiave Nazionale, ma le porte per l’Europeo sembrano definitivamente chiuse per l’ex Roma: per convincere Conte dovrà fare molto, molto di più. 

 

I FLOP 3 DEL WEEKEND

GIULIO DONATI (Mainz): 4 – Brutto gesto da parte del terzino ex Inter. Al 57’ si innesca una scaramuccia con Wagner, l’arbitro non ha altra scelta e lo espelle. Finisce 0-0 in casa col Darmstadt, ed è anche colpa sua. 

VINCENZO RENNELLA (Valladolid): 5  - Fra i tanti insufficienti scegliamo lui, non fosse altro che per la recente prestazione strabiliante che l’aveva proiettato fra i top. Non si conferma, anzi: solo 40 minuti in campo, poi l’uscita nel pieno del primo tempo, senza minimamente incidere sul risultato e sulle sorti della squadra. Il Valladolid perde in casa con lo Huesca 1-0 ed è anche colpa sua. 

ALBERTO PALOSCHI (Swansea): 5 – Altro ‘scorer’ della scorsa settimana, stavolta Alberto la cicca in malo modo. Un tempo di gioco abbastanza anonimo, poi la sostituzione. Lo Swansea riesce a vincere dopo che lui è uscito dal campo. 

 

 




Commenta con Facebook