• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Italia > Panchina Italia, da Lippi a Ranieri: chi sale e chi scende per il dopo Conte

Panchina Italia, da Lippi a Ranieri: chi sale e chi scende per il dopo Conte

In lizza per guidare gli azzurri anche Mancini, Donadoni e Ventura


Claudio Ranieri ©Getty Images
Marco Di Federico

08/03/2016 09:05

PANCHINA ITALIA CONTE DONADONI RANIERI LIPPI / ROMA - In Inghilterra ne sono certi ormai da giorni: Antonio Conte sarà il prossimo manager del Chelsea. L'annuncio potrebbe già arrivare in settimana, ma in ogni caso non sarà l'attuale ct a guidare l'Italia verso il Mondiale di Russia 2018. Alla FIGC il compito di trovare l'erede di Conte, il cui contratto scade alla fine dell'Europeo: l'ex tecnico della Juventus è stato scelto da Abramovich per rifondare sul calciomercato il Chelsea dopo una difficile stagione che ha visto l'esonero di Mourinho e l'arrivo, finora comunque con ottimi risultati, di Hiddink.

Il ct e Tavecchio si sono parlati un paio di giorni fa, l'argomento Chelsea non è stato affrontato, ma il presidente federale sa che deve guardarsi intorno. Secondo quanto scrive oggi la 'Gazzetta dello Sport', le ultime news sul calciomercato Italia vedono Roberto Donadoni prima scelta di Tavecchio: l'attuale allenatore del Bologna ha trasformato i felsinei dopo il disastroso inizio di stagione, ma per lui c'è anche la corte del Milan, che dovrebbe salutare a fine anno Sinisa Mihajlovic. Per Donadoni si tratterebbe del secondo mandato, visto che ha guidato l'Italia dopo il Mondiale vinto in Germania, portando gli azzurri fino ai quarti di finale dell'Europeo in Austria e Svizzera. Subito alle spalle di Donadoni c'è Claudio Ranieri, la cui finora unica esperienza da ct con la Grecia è stata un fallimento, ma che al Leicester City ha rilanciato in modo sensazionale la sua carriera.

In calo le quotazioni di Giampiero Ventura, che lascerà il Torino a fine stagione, mentre la posizione di Roberto Mancini è legata al raggiungimento del terzo posto in campionato con l'Inter. Attenzione infine al terzo mandato di Marcello Lippi: l'ex ct ha ammesso di volere ancora allenare una Nazionale.




Commenta con Facebook