• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Udinese-Inter, Mancini: "Numeri adesso contato poco. Ottimo feeling di squadra"

Udinese-Inter, Mancini: "Numeri adesso contato poco. Ottimo feeling di squadra"

L'allenatore nerazzurro ovviamente soddisfatto dopo il 4-0 del 'Friuli'


Roberto Mancini ©Getty Images
Giorgio Musso (Twitter: @GiokerMusso)

12/12/2015 23:12

UDINESE INTER MANCINI / UDINE - L'Inter vince e convince. Roberto Mancini applaude la prestazione dei suoi dopo il perentorio 4-0 sul campo dell'Udinese: "Nel nostro campionato non ci sono partite facili, si vuole sempre il giusto spirito - ha dichiarato il tecnico a 'Premium Sport' - Icardi e Jovetic stanno iniziando a conoscersi: hanno fatto bene. I numeri contano poco, finché non si vince qualcosa. Vogliamo diventare anche il miglior attacco. Vogliamo dedicare questa vittoria ad una bambina, Aurora, che era una nostra tifosa e purtroppo non c'è più".

Mancini a 'Sky Sport' ha poi aggiunto: "Tutti si sentono parte del progetto, è un aspetto positivo, andiamo avanti così. Chi magari gioca dopo un po' di tempo, è poi il migliore in campo. Handanovic non lo scopriamo di certo stasera mentre Brozovic, per l'età che ha, diventerà un grande giocatore. Icardi? L'ho detto prima del match: quest'anno farà 20 gol. Montoya? Era un po' in difficoltà, volevo dargli questa possibilità perché è un ragazzo serio. Sono molto felice per lui, lo merita, ha fatto un'ottima gara".

GRUPPO COESO - "Il nostro obiettivo è quello della Champions, c'è un ottimo feeling di squadra. Tra i ragazzi c'è questa connessione positiva, come hanno dimostrato dopo le sconfitte contro la Fiorentina e Napoli. E' una squadra che ha voglia di lavorare e che vuole giocare bene. Lo scudetto? Siamo alla 16a giornata, c'è tempo. I due big-match di domani? Sono tutte squadre che lotteranno per il titolo".




Commenta con Facebook