• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Bologna > Bologna, Rossettini avvisa la Roma: "Donadoni ci ha sgombrato la testa e resi più aggressivi"

Bologna, Rossettini avvisa la Roma: "Donadoni ci ha sgombrato la testa e resi più aggressivi"

Il difensore rossoblu si proietta sulla prossima sfida di campionato


Rossettini ©Getty Images

12/11/2015 17:15

BOLOGNA ROSSETTINI IN CONFERENZA STAMPA / BOLOGNA - Due vittorie in altrettante gare: la cura Donadoni sta dando i propri frutti al Bologna. A confermarlo, sono arrivate le dichiarazioni di Luca Rossettini in conferenza stampa: "Nelle ultime settimane è cambiato l’approccio alla gara di tutta la squadra - le parole del difensore riportate dal sito ufficiale dei felsinei -, si sta iniziando ad esaltare le caratteristiche di ciascuno di noi. Personalmente in questo momento riesco ad adattarmi bene al mio nuovo ruolo e in allenamento sto lavorando per abituarmi a vedere il campo da una posizione diversa". 

L'arrivo dell'ex tecnico del Parma ha dato una scossa all'intero gruppo: "Guardiamo alla fase di possesso in maniera più concreta, fin dal primo giorno il mister ci ha chiesto di andare in area per fare gol, abbiamo alzato di qualche metro il baricentro della squadra, ora diamo l’impressione di essere un po’ più corti e aggressivi, e tutto il meccanismo ha iniziato a girare meglio".

Il prossimo ostacolo sarà di quelli difficili: "Arriviamo all’appuntamento con la Roma nella migliore condizione fisica e mentale: nelle ultime due gare abbiamo raccolto il massimo e stiamo lavorando tanto. Scenderemo in campo con la consapevolezza di affrontare una squadra fortissima - ha concluso Rossettini -, ma abbiamo la testa sgombra e sappiamo di poter fare la nostra partita".

D.G.




Commenta con Facebook