• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI FROSINONE-GENOA

PAGELLE E TABELLINO DI FROSINONE-GENOA

Clamoroso Blanchard, Crivello da rivedere. Lazovic super, De Maio distratto


Festa Frosinone (Getty Images)
Mario D'Amiano

08/11/2015 17:05

ECCO LE PAGELLE DI FROSINONE-GENOA

 

FROSINONE

Leali 6 – Poteva far meglio sull’uno a zero del Genoa. Nel complesso qualche buona uscita ma pochi interventi difficili.

Rosi 6 - Impiega le sue energie per bloccare le pericolose avanzate di Perotti e quindi spinge poco sulla fascia destra.

Diakité 6,5 – Aiuta Rosi a raddoppiare su Perotti e duella fisicamente con Pavoletti annullandolo in molte occasioni. Trova il gol del 2 a 1 su un inserimento intelligente.

Blanchard 7,5 – Inventa un clamoroso gol di rovesciata che si spegne sul secondo palo con Perin incolpevole. Qualche buon anticipo su Pavoletti e poche  disattenzioni difensive. Da una sua punizione scaturisce la seconda rete frusinate.

Crivello 5 – Molto male sul primo gol genoano, quando Lazovic gli scappa via con una serie di finte e mette in mezzo per il suo compagno. Spinge molto e si rende anche piuttosto pericoloso ma è costantemente in difficoltà in fase difensiva.

Paganini 6 – Tanto dinamismo per il giovane esterno frusinate. Difende bene e va vicino alla marcatura con un bel tiro dal limite dell’area. Dall’89’ Tonev s.v.

Gucher 6 – Lavoro di ordinaria amministrazione in mezzo al campo. Riesce a dare qualità e quantità alla sua squadra. Dall’ 89’ Longo s.v

Chibsah s.v. – Dal 10’ Gori 6 - Entra bene in partita e sfiora il gol con un bel tiro dai 25 metri. Dà quantità in fase di interdizione e prova più volte a tirare da lontano.

Soddimo 6 – Prova il tiro in più di un’occasione e impegna Perin a parate difficili. Gioca bene anche in fase di non possesso.

Dionisi 6,5 – Vera spina nel fianco per i difensori genoani. Con una bellissima giocata al ridosso dell’area avversaria si libera di De Maio costringendolo al fallo da cui scaturisce il secondo gol gialloblu.

D. Ciofani 6 – Fa valere la sua massa fisica e si destreggia bene nel ruolo di pivot. Poche le occasioni create, l’attaccante gioca per lo più spalle alla porta.

All. Stellone 6 – Ogni palla inattiva è un’occasione da gol. I suoi schemi funzionano benissimo e i ragazzi li mettono in mostra con grande disinvoltura. E’ lui a consigliare a Diakitè di portarsi avanti nell’occasione della seconda rete. Nella ripresa serviva più coraggio.

 

GENOA

Perin 6 – Può far poco sui gol del Frosinone, sono pochi gli interventi difficili da compiere. Non si scompone quando è chiamato ad uscire palla al piede fuori area.

De Maio 4,5 – Gravissimo l’errore che commette al 36’ minuto quando, facendosi saltare con facilità da Dionisi, commette un fallo nettissimo al limite dell’area e si fa espellere per doppia ammonizione. Sembra spaesato e poco attento quando gli avversari lo affrontano palla al piede. Nettamente insufficiente.

Burdisso 6 – Appare in difficoltà contro Ciofani e soffre anche gli inserimenti di Dionisi. Prova a guidare la difesa ma commette anche lui qualche errore di troppo.

Ansaldi 5,5 – Sbaglia molti passaggi mettendo a serio rischio i propri compagni. In fase di non possesso gioca meglio.

Figueiras 6 – Spinge poco e male sulla fascia di competenza, alla distanza escono fuori le sue qualità. Può fare di più.

Rincon 5,5 – Non si vede molto in fase di possesso palla e quando lo fa rischia passaggi difficili mettendo in apprensione i suoi tifosi.

Tino Costa 5,5 – Prova a dettare i tempi di gioco ma lo fa lentamente e con poca incisività. La sua qualità quest’oggi non si è vista. Dal 61’ Gakpé 6,5 – Entra subito in partita rendendosi spesso pericoloso. Trova la rete con un bell’inserimento sul cross basso di Lazovic.

Laxalt 6 – Appare in difficoltà nello scontro con Paganini riuscendo poche volte ad andare sul fondo e mettere buoni cross in area. Gioca meglio nel secondo tempo.

Perotti 6 – Chiuso molto bene dai difensori avversari, prova ad accentrarsi per trovare più spazio. Va in anticipo su Blanchard e conquista un calcio di punizione dal quale Lazovic colpisce la traversa. Dall’83’ Izzo s.v.

Pavoletti 6 – Molto buono l’anticipo che lo porta al gol. Costretto a fare a sportellate con i difensori gialloblu, si vede poco nel resto del match.

Lazovic 7,5 – E’ il migliore dei suoi. Nel primo tempo su una sua bellissima giocata arriva il gol genoano. E’ l’unico a rendersi veramente pericoloso come dimostra la bella punizione dal limite con la quale trova l’incrocio dei pali. Su un’altra giocata fantastica arriva l’assist per la rete di Gakpé. Sulla destra fa ciò che vuole. Dal 79’ Tachtsidis s.v.

All. Gasperini 6 – Perde tempo a criticare il lavoro arbitrale invece di porre rimedio alle mancanze tattiche dei suoi calciatori. Nella ripresa il Genoa entra meglio in campo e gioca costantemente nella metà campo frusinate(nonostante l’uomo in meno) trovando la rete del pareggio. Si fa espellere per veementi proteste.

 

 Arbitro: Calvarese 5,5 – Un po’ severa l’ammonizione al 13’su Tino Costa. Il Frosinone lamenta più di un fallo non visto al limite dell’area. Giusta la doppia ammonizione a De Maio e la lettura sul gol di Diakité, in linea con la difesa avversaria. Direzione di gara molto rigida.

 

TABELLINO

FROSINONE-GENOA 2-2

Frosinone (4-4-2): Leali; Rosi, Diakité, Blanchard, Crivello; Paganini (89’ Tonev), Gucher (89’ Longo), Chibsah (10’ Gori), Soddimo; Dionisi, D. Ciofani. A disp.: Zappino, Gomis, Russo, Bertoncini, M. Ciofani, Gori, Sammarco, Tonev, Verde, Carlini, Longo. All.: Stellone

Genoa (3-4-3): Perin; De Maio, Burdisso, Ansaldi; Diogo Figueiras, Rincon, Tino Costa (61’ Gakpé), Laxalt; Perotti (83’ Izzo), Pavoletti, Lazovic (79’ Tachtsidis). A disp.: Lamanna, Ujkani, Cissokho, Izzo, Capel, Ntcham, Tachtsidis, Gakpé, Ierardi, Ghiglione. All.:Gasperini

Arbitro: Calvarese

Marcatori: 6’ Pavoletti (G); 30’ Blanchard (F); 37’ Diakité (F); 75’ Gakpé (G)

Ammoniti: 13’ T. Costa (G); 29’ De Maio (G); 35’ Figueiras; 36’ De Maio (G); 59’ Dionisi (F); 67’ Blanchard (F); 89’ Burdisso (G)

Espulsi: 36’ De Maio (G); 70’ Gasperini




Commenta con Facebook