• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI NAPOLI-PALERMO

PAGELLE E TABELLINO DI NAPOLI-PALERMO

Higuain stellare, il Pipita e Mertens fanno volare gli azzurri. Fra gli ospiti si salva Sorrentino, male Struna


Higuain (Getty Images)
Gennaro Arpaia (Twitter: @gennarojenius9)

28/10/2015 22:45

ECCO LE PAGELLE DI NAPOLI-PALERMO

 

NAPOLI

Reina 6 - Non ha moltissimo lavoro da fare, il Palermo quasi mai arriva dalle sue parti, quando lo fa lui non si tira indietro. Ancora immacolata la sua porta.

Hysaj 6,5 - Spinge molto nel primo tempo, nella ripresa si limita a gestire palla e posizione.

Albiol 6,5 - Senza Koulibaly torna ad essere il punto di riferimento della retroguardia napoletana. Ottimo in anticipo e in chiusura, il Napoli ha ritrovato il suo centrale.

Chiriches 6 Deve sostituire il più in forma della difesa azzurra, lo fa senza grossi rischi e con una grande attenzione per tutto il match.

Ghoulam 6,5 - La catena di sinistra é ormai una certezza, gli manca il tempismo giusto per essere decisivo come a Verona ma la spinta é una costante spina nel fianco rosanero.

López 6 - Sostituisce Allan per un'ora e lo fa senza particolari affanni. Il Napoli può contare sui suoi muscoli quando serve. Dal 63' Allan 6 - Un paio di spunti interessanti nel periodo in campo, la sua mano é sempre importante per l'equilibrio azzurro.

Jorginho 6,5 - Prezioso, preziosissimo in mezzo al campo. Fa da mastino e poi da sarto per le trame offensive. Così continuo, a Napoli, non l'avevano mai visto.

Hamsik 6 - Molto attivo nel primo tempo, cerca la palla e si fa sempre trovare pronto al limite dell'area. Poca precisione e partecipazione nella ripresa.

Callejón 5,5 - Sempre prezioso in fase difensiva, ma davanti la sua imprecisione si fa sentire, sia in fase di appoggio che di conclusione verso la porta. Dal 76' El Kaddouri s.v.

Insigne 6,5 - Un palo a negargli il gol, tante giocate in tandem col Pipita. Il napoletano lascia il campo col rimorso, segno di chi non é mai contento. Dal 65' Mertens 6,5 - Si fa trovare pronto come sempre. Prima prende il palo, poi trova il gol del raddoppio e della tranquillità.

Higuain 7,5 - Dimostra ancora una volta di avere qualcosa in più rispetto ai compagni di squadra. Qualità ed ora pure continuità, con l'ottava perla del suo campionato.

Sarri 7 - Quinto successo di fila per gli azzurri (come nel maggio 2013), ancora in scia con la Roma. Il Napoli convince, sbatte sui pali ma poi va a prendersi una vittoria bella e meritata.


PALERMO

Sorrentino 6,5 - L'uomo di esperienza si fa sentire. Salva quello che può quando può, ma sul bolide di Higuain può poco o nulla.

Struna 4,5 - Poca qualità e prontezza di spirito. Gli errori più pericolosi per i suoi arrivano dai suoi svarioni.

Gonzalez 5 - Riesce a mettere il fisico laddove non dovesse arrivarci la qualità. Argina come può la manovra avversaria.

Andelkovic 6 - Preciso in anticipo, molto meno quando deve fronteggiare o ragionare. Resta il più positivo della difesa rosanero.

Rispoli 5,5 - In fase di spinta é positivo e propositivo, meno quando si tratta di fronteggiare gli avversari sulla sua fascia di competenza. 

Rigoni 5 - Nessuno spunto interessante, per lui che dovrebbe essere il cervello del centrocampo di Iachini. Dal 67' Quaison 6 - Tanti spunti interessanti sulla destra. C'è la qualità, non il tempo necessario.

Maresca 5,5 Non entra a pieno nella manovra palermitana, ma dá una grande mano in fase difensiva al limite dell'area di rigore. Dal 53' Brugman 5 - Non incide in alcuna azione dei suoi nella ripresa.

Hiljemark 5 - Uno degli elementi di spessore del Palermo scompare come risucchiato dal centrocampo azzurro.

Lazaar 5 - Aveva segnato un gol pazzesco agli azzurri lo scorso anno al Barbera, quest'anno si vede a stento al San Paolo. Dal 78' Chochev s.v.

Vazquez 5,5 - La classe c'è, la qualità é innegabile, ma quasi mai riesce ad essere produttivo per i suoi. Tutt'altra cosa rispetto all'intesa di un anno fa con Dybala.

Gilardino 5 - É il riferimento offensivo, si sbatte e combatte, prova a pungere dalle palle ferme, ma nulla può senza la palla giusta.

Iachini 4,5 - Il Palermo parte male, ma ha l'aggravante di non riuscire mai a cambiare il corso del match. I cambi non gli danno ragione.

 

Arbitro: Giacomelli 6,5 - La partita non richiede un grosso impegno, ne tiene le redini senza problemi e coadiuvato ottimamente.

 

TABELLINO

NAPOLI-PALERMO  2-0

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Chiriches, Ghoulam; Lopez (dal 63’ Allan), Jorginho; Hamsik; Insigne (dal 65’ Mertens), Callejon (dal 76’ El Kaddouri), Higuain.  A disposizione: Rafael, Gabriel, Strinic, Henrique, Valdifiori, Maggio, Gabbiadini, Koulbaly, Chalobah. All.: Sarri

PALERMO (3-5-2): Sorrentino, Struna, Gonzalez, Andelkovic; Rispoli, Rigoni (dal 67’ Quaison), Maresca (dal 53’ Brugman), Hiljemark, Lazaar (dal 78’ Chochev); Vazquez, Gilardino. A disposizione: Colombi, Vitiello, Goldaniga, Trajkovski, Jajalo, Daprelà, El Kaoutari, La Gumina, Pezzella.

Arbitro: Giacomelli

Marcatori: 39’ Higuain, 79’ Mertens




Commenta con Facebook