• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Fiorentina > Fiorentina, Pradè: "Non siamo ancora al massimo, Sousa ci ha dato mentalità vincente"

Fiorentina, Pradè: "Non siamo ancora al massimo, Sousa ci ha dato mentalità vincente"

Il ds viola: "Il rinnovo di Roncaglia? Ne stiamo parlando"


Daniele Pradè (Calciomercato.it)
Marco Di Federico

24/09/2015 11:21

CALCIOMERCATO FIORENTINA RINNOVO RONCAGLIA PRADE / FIRENZE - Era dalla stagione 1998-99, con Giovanni Trapattoni in panchina, che la Fiorentina non raccoglieva dodici punti nelle prime cinque giornate. Un risultato forse inatteso, ma seza dubbio meritato per la squadra allenata da Paulo Sousa, che vola al secondo posto solitario della classifica ed è attesa domenica dal big-match contro l'Inter capolista: di tutte le ultime news Fiorentina ha parlato anche Daniele Pradè dopo il 2-0 sul Bologna di Delio Rossi. "Pensiamo di partita in partita, il nostro tecnico ha una forte mentalità vincente, rimaniamo con i piedi per terra, non abbiamo ancora dato il massimo. - le sue parole - Siamo contenti per il lavoro del tecnico e della proprietà. Le vittorie portano serenità. Una settimana fa, dopo la sconfitta contro il Basilea, eravamo depressi. Alla vittoria con il Carpi non avevamo dato tanto peso. Ma le partite in Italia sono difficili, basta vedere la Juventus con il Frosinone. Alla partita con l'Inter ci penseremo da domani, faremo la nostra gara. Finora hanno giocato tutti gli elementi in rosa, vuol dire che tutti quanto sono sempre in bilico e devono conquistarsi il posto".

NUOVI ARRIVI - I gol segnati ieri al 'Franchi' sono stati realizzati da due degli acquisti estivi sul calciomercato: sia per Blaszczykowski che per Kalinic si è trattato del primo gol nella nostra Serie A. "Kuba non deve dimostrare niente, parla la sua storia. Non è ancora al massimo, ma sa fare tutto. Mario Suarez? Non so cosa gli abbia detto Sousa, è importante per noi ma deve capire che il nostro sistema di gioco  è cambiato. Chi è arrivato ci sta dando quello che ci aspettavamo".

RONCAGLIA - "É tornato ai suoi livelli: non è un giocatore ritrovato, ma un giocatore forte. Non ci scordiamo che è un giocatore dell'Argentina. Il rinnovo? Ne stiamo parlando".




Commenta con Facebook