• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie A > Calciomercato, non solo grandi colpi: quanti affari low-cost

Calciomercato, non solo grandi colpi: quanti affari low-cost

Se Inter e Milan non stanno badando a spese per rilanciarsi, Juve e Lazio puntano anche sui parametri zero


Sami Khedira (Getty Images)
Bruno De Santis (@Bruno_De_Santis)

19/07/2015 15:40

CALCIOMERCATO PARAMETRI ZERO JUVENTUS LAZIO / ROMA - Un calciomercato dove si tornano a fare grandi colpi, ma in cui non mancano anche gli affari low-cost. La Serie A torna a sognare con le grandi spese di Inter (oltre 40 milioni sborsati tra Kondogbia e Murillo), Milan (Bacca, Luiz Adriano e Bertolacci per una spesa di circa sessanta milioni) e Juventus (il solo Dybala potrebbe costare 40 milioni di euro, bonus inclusi), ma anche con i colpi a parametro zero. E' proprio il club bianconero uno dei più attivi da questo punto di vista con i colpi Neto  e Khedira, arrivati dopo essersi svincolati rispettivamente da Fiorentina e Juventus. Ma la regina degli affari low-cost è la Lazio che ha acquistato a parametro zero Hoedt, Morrison e Patric. Non da meno la Sampdoria che ha tesserato Cassani (liberatosi dal Parma), Barreto (contratto scaduto con il Palermo) e Moisander (ex Ajax). Infine, il Verona con il colpo Pazzini: zero spese, tanti gol è la speranza di Mandorlini.

 




Commenta con Facebook