• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Juventus, anche Vidal dice addio: è la fine di un ciclo!

Juventus, anche Vidal dice addio: è la fine di un ciclo!

La partenza del cileno chiude un'era in casa bianconera


Vidal e Pirlo (Getty Images)
Michele Furlan (Twitter: @MicheleFurlan1)

16/07/2015 15:38

CALCIO SERIE A JUVENTUS VIDAL TEVEZ PIRLO FINE CICLO / ROMA - La Juventus di Massimiliano Allegri parte in pole position anche per la conquista della Serie A 2015/2016, ma è innegabile che in casa bianconera sia finito il ciclo inaugurato da Antonio Conte nell'estate del 2011. L'ultimo tassello è la partenza di Arturo Vidal, oramai promesso sposo del Bayern Monaco.

PIRLO E VIDAL - Gli addii di Andrea Pirlo ed Arturo Vidal sono sicuramente i più significativi della fine del primo ciclo vincente della Juventus del dopo calciopoli. Entrambi sono arrivati nell'estate del 2011 su precisa richiesta di Antonio Conte, all'epoca nuovo inquilino della panchina bianconera. Il cileno arrivà dal Bayer Leverkusen, strappato proprio alla concorrenza del Bayern Monaco. Pirlo invece venne ingaggiato a parametro zero dopo l'addio al Milan. Entrambi furono decisivi nella conquista del primo scudetto dell'attuale commissario tecnico azzurro e dei tre successivi, formando con Marchisio prima e con Pogba poi un centrocampo formidabile che ha vinto anche due supercoppe italiane e una coppa Italia, arrivando fino alla finalissima di Champions League persa a Berlino col Barcellona.

TEVEZ E NON SOLO - Pirlo e Vidal sono i nomi più significativi della 'rivoluzione' in atto in casa Juventus. L'altro è ovviamente quello di Carlos Tevez: 50 gol in 96 partite e due anni conditi da tanti successi. Oltre all' 'Apache' (tornato al Boca Juniors) hanno salutato anche Simone Pepe e Marco Storari, giocatori fondamentali nello spogliatoio e tra i primi acquisti dell'era Andrea Agnelli. Per non parlare di Fernando Llorente, anche lui in orbita cessione e centravanti importantissimo nell'ultima squadra di Antonio Conte.

SI RIPARTE DALLA SUPERCOPPA - La Juventus di Massimiliano Allegri edizione 2015/2016 sarà dunque una squadra totalmente rinnovata e che ripartirà (quasi) da zero. Primo impegno la Supercoppa Italiana con la Lazio a Shanghai. Sarà un altro quadriennio di successi? Al campo la risposta.




Commenta con Facebook