• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Genoa-Milan, Inzaghi: "Ci manca ancora qualcosa. Col Napoli banco di prova importante"

Genoa-Milan, Inzaghi: "Ci manca ancora qualcosa. Col Napoli banco di prova importante"

L'allenatore rossonero è molto lucido dopo la sconfitta sul campo dei rossoblu


Filippo Inzaghi (Getty Images)

07/12/2014 17:35

CALCIO SERIE A GENOA MILAN INZAGHI / GENOVA - Filippo Inzaghi, tecnico del Milan, si presenta i microfoni di 'Sky Sport' dopo la sconfitta del Milan sul campo del Genoa analizzando lucidamente la gara. Queste le sue parole: "Non possiamo recriminare troppo. Abbiamo avuto due occasioni importanti, se passavamo in vantaggio era un'altra partita. Su calcio d'angolo abbiamo pagato l'ennesima ingenuità. Abbiamo reagito avendo due buone occasioni. Nella ripresa ci siamo allungati, accettiamo il verdetto del campo e facciamo i complimenti al Genoa. Ci manca ancora qualcosa, domenica avremo il Napoli e sarà un banco di prova importante. Ci è mancato cinismo e vincendo la classifica sarebbe stata vantaggiosa. Da sconfitte del genere si deve trarre qualcosa di positivo".

MONTOLIVO - "Siamo contenti che abbia recuperato, è molto importante. Ha fatto una buona gara e ho voluto farlo partire per vedere la condizione. 2-3 inserimenti importanti e non ha avuto paura. Ci darà una grossa mano".

MENEZ - "Menez ha un buon atteggiamento negli allenamenti. In campo ha avuto occasioni, forse la terza doveva far meglio mettendola di prima. Dalla panchina pensavo fosser più liberi gli uomini. Rivedere la partita porta ad un altro quadro. Non mi piace dare colpe, dobbiamo cercare di giocare e fare un salto di qualità. E' un centravanti, con caratteristiche diverse".

EL SHAARAWY E HONDA - Hanno giocato nella posizione dove avevano sempre fatto bene. Con questo campo era difficile il palleggio. Hanno dato tutto ma bisogna anche fare i conti con gli avversari".

PAZZINI - "Ho due ottimi centravanti e devo fare delle scelte. Pensavo che in quel momento con Pazzini si potesse trovare l'inzuccata giusta. Se ne pensano tante e non è andata bene".

 




Commenta con Facebook