• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI UDINESE-CATANIA

PAGELLE E TABELLINO DI UDINESE-CATANIA

Decide ancora Di Natale, Scuffet predestinato. Nel Catania sottotono Keko e Bergessio


Antonio Di Natale (Getty Images)
Marco Cattarulla

31/03/2014 21:35

PAGELLE E TABELLINO UDINESE-CATANIA / UDINE – Un gol di Di Natale regala all’Udinese una vittoria importante in chiave salvezza. Per il capitano dei friulani solita prova di classe. Straordinaria prestazione di Scuffet, autore di almeno cinque parate fondamentali. Delude Nico Lopez che si divora un gol a porta vuota. Per il Catania tanto cuore ma poca concretezza. Plasil è il trascinatore, buona prova di Barrientos. Keko e Bergessio non trovano mai il guizzo giusto.


UDINESE

Scuffet 8 - Il Catania ci prova in tutti i modi, lui compie almeno cinque miracoli. Perfetto nelle uscite alte, decisivo nel comandare al difesa.

Hertaux 7 - Nessuna sbavatura in difesa, sfiora il gol nel secondo tempo.

Danilo 6,5 – Insuperabile sulle palle alte.

Domizzi 6,5 – Una sicurezza nella difesa a tre friulana.

G. Silva 6 – Moto perpetuo sulla fascia sinistra ma in fase di spinta è poco preciso. 

Allan 5,5 – Meno brillante che nelle precedenti uscite, fatica sul pressing di Barrientos.

Pinzi 6,5 – Anima dell’Udinese, solito prezioso filtro a centrocampo e prezioso nelle ripartenze.

Pereyra 7 – Nel primo tempo fatica a trovare spazi, poi Guidolin lo sposta sulla fascia e lui confeziona l’assist per il gol di Di Natale. Dall’81’ Widmer sv.

Basta 5,5 – Sempre presente sul fronte destro ma davvero poca qualità. Dal 61’ Badu 6 – Si piazza davanti alla difesa e azzanna ogni avversario che transita dalle sue parti.

Nico Lopez 4,5 – Potenzialmente potrebbe anche diventare un campione. Purtroppo gioca troppo da solo e si divora un gol già fatto. Dal 45’ Fernandes 7 - Il cambio che decide la gara. Delizioso l’uno due che porta Pereyra all’assist per Di Natale.

Di Natale 7,5 – Gol n° 187 in serie A, una sola lunghezza da Signori e Del Piero nella classifica dei marcatori di sempre del campionato italiano. Numeri da fuoriclasse, gol decisivo e salvezza in cassaforte. 

All. Guidolin 6,5 – L’Udinese porta a casa tre punti fondamentali per la salvezza, anche se i bianconeri soffrono il fraseggio e l’intensità del Catania. L’ingresso di Fernandes e lo spostamento di Pereyra sulla fascia cambiano il volto della partita.

CATANIA

 

Andujar 7 – Grandi interventi, non ha colpe sul gol. 

Bellusci 5,5 – Ci mette cuore e voglia, peccato che si perde Di Natale che gli sbuca alle spalle e buca Andujar

Manzon 6 – Regge il confronto con Basta e si propone costantemente in fase offensiva. Sfiora il gol con un tiro dal limite.

Gyomber 5,5 – Nel primo tempo sbuccia un disimpegno e lancia Di Natale in contropiede. 

Izco 6,5 – Grande prova per l’argentino schierato terzino destro. Nel secondo tempo gioca tutto campo con determinazione e cuore. Dall’86’ Peruzzi s.v.

Rinaudo 6,5 – Uomo ovunque, non molla un pallone. 

Lodi 5,5 – Dovrebbe dare i tempi alla squadra ma sbaglia troppe verticalizzazioni.

Plasil 7 – Il più pericoloso dei siciliani, impegna tre volte Scuffet. Tampona a centrocampo e dà ordine al reparto. Giocatore di un’altra categoria. Dall’81’ Fedato sv.

Keko 5– Bravo nel crearsi gli spazi ma non riesce mai a concludere una giocata. Dal 64’ Leto 5 – Dovrebbe contribuire con fisicità ed esperienza ma si incaponisce in azioni personali. 

Barrientos 6,5 – Ci mette tanto impegno e corsa. Nel primo tempo parte da destra e si accentra per prender palla e pressare i centrocampisti friulani. 

Bergessio 5,5 – Sottotono, arriva sempre secondo sui palloni e non riesce a dare profondità. Sovrastato nel gioco aereo.

All. Maran 5,5 – Il Catania ci mette cuore e gamba e tenta in tutti i modi la via del gol, senza riuscirci. Forse è proprio questo il limite che può costare la Serie A.

Arbitro: Doveri 6 – Partita dai ritmi altissimi. Doveri amministra con giudizio, ammonisce il gioco falloso e non perde mai l’attenzione. Segue bene ogni azione e non compie errori grossolani.

 

TABELLINO

 

UDINESE-CATANIA 1-0  

Udinese (3-5-2): Scuffet; Danilo, Domizzi, Hertaux; G. Silva, Basta (dal 61’ Badu), Allan,
Pereyra (dall’81’ Widmer), Pinzi; Nico Lopez (dal 45' Fernandes), Di Natale.  All.: Guidolin.

Catania (4-3-3): Andujar; Bellusci, Gyomber, Izco (dall’86’ Peruzzi), Monzon; Lodi, Rinaudo, Plasil (dall’81’ Fedato); Keko (dal 64’ Leto), Barrientos, Bergessio.  All.: Maran

Arbitro: Doveri

Marcatori:  68' Di Natale (U)

Ammoniti: 28' Bellusci (C), 31’ Rinaudo (C), 43’ G. Silva (U), 58' Izco (C), 59' Danilo (U), 

71’ Bergessio (C), 80’ Leto (C) 

Espulsi: -

 

 




Commenta con Facebook