• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Fiorentina > Mercato Fiorentina, Ilicic: "Ho pensato di lasciare il calcio, ora...'

Mercato Fiorentina, Ilicic: "Ho pensato di lasciare il calcio, ora...'

Il centrocampista sloveno ha faticato in questo avvio di stagione a causa di ripetuti infortuni



21/12/2013 12:01

CALCIOMERCATO FIORENTINA ILICIC PALERMO ZAMPARINI MONTELLA INFORTUNIO / FIRENZE - Josip Ilicic, centrocampista della Fiorentina, ha rilasciato una lunga intervista a 'La Nazione'.

INFORTUNIO - "Bisogna fare un passo indietro e tornare a Palermo: nello scorso aprile ho avuto la pubalgia, non riuscivo a dormire e certe mattine neanche ad alzarmi dal letto. Non ho giocato le ultime due partite e non mi sono allenato in estate prima di essere acquistato dalla Fiorentina. In rosanero ho segnato gli ultimi cinque gol (su dieci, n.d.r.) in altrettante giornate consecutive. Mi sono dovuto fermare per il dolore".

L'ARRIVO A FIRENZE - "Ero senza allenamento, avevo fatto solo terapie. Poi mi sono infortunato in Nazionale: un problema serio al tendine della caviglia. Mi sono allenato per rientrare prima possibile. E ho preso un altro colpo nella stessa zona del piede. Nuovo stop, dolore insopportabile, prime voci fastidiose. Ho forzato troppo nella speranza di tornare prima. Ora sono al cento per cento, ma va sempre meglio».

CHIACCHIERE - "In queste settimane ho sentito troppe parole da fuori, dette da persone che non conoscevano la situazione. Ho indicato il mio nome per ricordare che sono qui e voglio restarci a lungo. Le parole degli altri non mi interessano, soprattutto se arrivano da chi è disinformato".

RUOLO - "Nella mia carriera ho giocato dapperutto, anche da difensore centrale. Ah, ho fatto anche il portiere a calcetto. Mi piace correre e cercare lo scambio, toccare tante volte la palla. Per riuscirci ovviamente devo essere in buona forma fisica. L’importante non è come si muove un giocatore, ma come si muove tutta la squadra".

OBIETTIVO - "Tornare al massimo il prima possibile. Far vedere anche a Firenze quanto valgo. Mettermi a disposizione dei compagni, che mi sono stati vicini anche nei momenti di difficoltà. Mi facevano sentire uno di loro anche se stavo male e non potevo allenarmi".

PASTORE - "E' uno dei più forti giocatori che abbia mai visto. Non capisco perché sia fuori nel Psg. Lo potrei invitare alla Fiorentina? E’ da un po’ che non lo sento…".

LASCIARE IL CALCIO - "Era il 2010, giocavo nell’Interblock Lubiana. Ero da solo in una squadra di ragazzini e la società voleva cedermi per tantissimi soldi. Mi sentivo prigioniero. Avevo davvero deciso di smettere, poi mi prese il Maribor. Da lì andai a Palermo. Sarò sempre grato a Zamparini, anche se parla senza filtro".

 

S.D.




Commenta con Facebook