• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Inter, la societa' risponde a Sabella: "Mette in dubbio la nostra onesta' professionale

Inter, la societa' risponde a Sabella: "Mette in dubbio la nostra onesta' professionale"

Il ct della nazionale argentina aveva dichiarato che il difensore nerazzurro non giocava per scelta tecnica


Campagnaro (Getty Images)
Lorenzo Polimanti

05/11/2013 15:40

INTER COMUNICATO SABELLA CAMPAGNARO / MILANO - Botta e risposta. Dopo le parole del ct della nazionale argentina Sabella, non si è fatta attendere la replica della dirigenza dell'Inter che, attraverso il proprio sito, ha diffuso un comunicato nel quale rende note le condizioni del difensore Hugo Campagnaro. Ecco il testo integrale:

"Le precisazioni della Società nerazzurra in merito alle dichiarazioni attribuite al selezionatore della Nazionale argentina, Alejando Sabella.

MILANO - F.C. Internazionale, in seguito alle dichiarazioni attribuite al ct della Nazionale argentina, Alejandro Sabella, tiene a precisare quanto segue: "Il nostro tesserato Hugo Campagnaro non partecipa a gare ufficiali con l'Inter dalla partita contro il Cagliari disputata a Trieste il 29/9/2013, in quanto nella settimana precedente aveva avuto un risentimento muscolare al polpaccio sinistro. Nella settimana successiva, poco prima della partita contro la Roma, il calciatore aveva accusato una lesione alla fascia plantare del piede destro e, come noto, non ha partecipato alla gara Inter-Roma del 5/10/2013. Successivamente, lo stesso giocatore è partito rispondendo alla convocazione della sua Nazionale, nonostante l'indisponibilità nelle due precedenti gare di campionato, proseguendo le cure e non partecipando alla prima partita giocata contro il Perù, disputando invece quella contro l'Uruguay.

Di ritorno dagli impegni con la Nazionale, il calciatore, partecipando all'allenamento di rifinitura del sabato prima della gara esterna contro il Torino del 20/10/2013, ha accusato una lesione al retto femorale della coscia destra. Successivamente a questo nuovo infortunio, il giocatore ha iniziato un periodo riabilitativo saltando le successive tre gare: Inter-Verona del 26/10/2013, Atalanta-Inter del 29/10/2013 e Udinese-Inter del 3/11/2013. Pertanto, il calciatore ad oggi non ha mai partecipato ad alcun allenamento con la squadra, ma ha effettuato esclusivamente allenamenti di abilitazione e recupero con il preparatore atletico e, di conseguenza, non è mai stato a disposizione dell'allenatore per un'eventuale scelta tecnica. Tutto ciò era stato portato a conoscenza dello staff medico della Federazione argentina prima dell'ultima e più recente convocazione. F.C. Internazionale non accetta che sia messa in dubbio l'onestà professionale del proprio staff tecnico e di quello medico. F.C. Internazionale tiene infine a precisare la propria sorpresa per essere stata ignorata dalla Federazione argentina in ogni tentativo di contatto diretto avvenuto nel periodo sopracitato, sottolinea altresì il proprio dispiacere per tali presunte dichiarazioni del ct Sabella, in virtù del rapporto ultradecennale di amicizia e rispetto con l'AFA ed i suoi rappresentanti, con i quali l'Inter ha sempre collaborato con reciproca soddisfazione annoverando tra le sue file, come è noto a tutti, una folta rappresentanza di giocatori argentini"."




Commenta con Facebook