• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Paolo De Matteis su Simone Zaza

Paolo De Matteis su Simone Zaza

Paolo De Matteis, direttore sportivo dei bianconeri, intervistato in esclusiva da Calciomercato.it


Simone Zaza, classe '91 (Getty Images)
Alessio Lento (Twitter: @lentuzzo)

13/03/2013 12:38

MERCATO JUVENTUS MILAN ASCOLI SAMPDORIA ESCLUSIVO DE MATTEIS / ASCOLI - Diciassette gol in serie B in ventisei presenze con la maglia dell'Ascoli: è questo lo straordinario bottino di Simone Zaza, bomber in prestito ai marchigiani dalla Sampdoria ed entrato prepotentemente nel mirino di Juventus e Milan in vista della prossima stagione. Intanto, è l'Ascoli a godersi le sue prestazioni: "In estate è stato fatto un grande lavoro insieme all'allora direttore sportivo della Sampdoria, Pasquale Sensibile, e al procuratore del giocatore, Christian Maifredi - le parole di Paolo De Matteis, direttore sportivo dell'Ascoli, a Calciomercato.it -. E' stata una corte spietata, lo volevamo a tutti i costi e siamo contentissimi di quello che ha fatto fino ad oggi. Non è stato possibile avere il riscatto della metà per tanti motivi, ma abbiamo avuto una valorizzazione in base ai gol segnati. Probabilmente verrà convocato nella Nazionale Under 21, secondo me è destinato a diventare un top player".

JUVE E MILAN - Molte volte osservatori dei due club lo hanno visionato da vicino: "Sì, confermo - continua De Matteis -, entrambe le società so che sono molto interessate. Paratici e Marotta lo hanno portato alla Sampdoria, dunque lo conoscono bene. Il Milan monitora costantemente il mercato dei giovani. Osservatori esteri? Questo non posso confermarlo, ma qualche voce sull'interesse di alcuni club della Premier League è arrivata".




Commenta con Facebook