Breaking News
  • Juventus, la smentita di Galassi (CdA City): "Guardiola in bianconero è una falsità!"
    © Getty Images

Juventus, la smentita di Galassi (CdA City): "Guardiola in bianconero è una falsità!"

L'avvocato, membro del consiglio d'amministrazione del club inglese, ha parlato delle voci sul futuro dell'allenatore spagnolo

CALCIOMERCATO JUVENTUS GUARDIOLA MANCHESTER CITY GALASSI - "Guardiola è il nostro allenatore, che vada alla Juventus è una falsità. Non c'è nulla di nulla!": è questa la secca smentita che dal Manchester City, per tramire del membro del consiglio d'amministrazione del club inglese, l'avvocato Alberto Galassi. Continua il legale: "La cosa è totalmente priva di fondamento ed è triste che media e social stiano dietro a questa voce - ha detto a 'Sky' - Siamo veramente al ridicolo. Clausola? Sorrido. La volontà di Guardiola è rimanere e lo ha detto. Non riesce a comprendere perché la sua parola non venga ascoltata. Non capiamo perché un club deve intervenire per spiegare una cosa certa: Guardiola non vuole andare via.

Non possiamo parlare di nessuna clausola, perché la questione non si pone, non esiste. Guardiola a Milano? Peccato che stava al sole, io ero a Milano. Per il rinnovo c'è tempo ed ora non è previsto. Ho parlato oggi con Nedved, che è un amico da molti anni: ci siamo fatti due risate, abbiamo parlato della Juventus ed entrambi ci siamo resi conto che la questione è ridicola. La notizia è la notizia, la scemenza è la scemenza. Queste voci su Guardiola non aiutano la Juventus a trovare un nuovo allenatore, non aiutano il City e non aiutano l'allenatore spagnolo in questi pochi giorni di vacanza che ha". Dichiarazioni che fanno il paio con le indiscrezioni raccolte dalla nostra redazione nelle ultime ore. Vedremo cosa succederà nei prossimi giorni.

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)