Breaking News
  • Calciomercato Roma, Di Francesco: "Obiettivo giocatori tecnici. Cristiano Ronaldo..."
    © Getty Images

Calciomercato Roma, Di Francesco: "Obiettivo giocatori tecnici. Cristiano Ronaldo..."

L'allenatore giallorosso ha fatto il punto della situazione dal ritiro romanista

DI FRANCESCO ROMA / L'allenatore della Roma Eusebio Di Francesco ha rilasciato alcune dichiarazioni sul calciomercato Roma e non solo a 'Roma Tv':

RITIRO - "E' un gran vantaggio lavorare con la rosa, avere quasi tutti a disposizione, anche che i ragazzi conoscano i miei metodi di lavoro.

L'adattamento è più facile".

IL RAPPORTO CON MONCHI - "La stima del ds? Fa piacere, il conoscerci è fondamentale, è cresciuta la stima e la sintonia. Valutiamo anche altre qualità, parliamo spesso di senso di appartenenza che si acquisisce con il tempo, ma capire quando si arriva in una società come questa che la prima cosa è amare la maglia e capire quello che si sta facendo, credo che per fare questo ci vuole tanta disponibilità anche nei momenti negativi, non solo positivi".

CALCIOMERCATO - "La nostra volontà era quella di inserire giocatori con qualità tecniche, ma ci vuole anche la capacità di sacrificarsi, di unire giocatori tecnici e qualità con allenamento. Per essere competitivi bisogna lavorare sulle due fasi, non dico alla stessa maniera ma quasi".

CRISTIANO RONALDO-JUVE - "Secondo me è un valore aggiunto alla Serie A, già il fatto che si esporti il marchio della A in tutto il mondo può essere solo un bene, poi certo quando ci giocheremo contro avremo un pizzico di attenzione in più, perché riesce a trovare i gol con facilità".

TATTICA -  "I principi sono gli stessi, ma potrei cambiare anche, il fatto che possa spostare in avanti e indietro di qualche metro qualcuno non è un problema mio ma degli altri: è tutto relativo, sono discorsi per far parlare tutto, ma l'intelligenza sta nel capire i momenti, trovare la continuità e il cambiare tanto non aiuta. Spostare i giocatori avanti e indietro di qualche metro a me non cambia".

IL RUOLO DI PASTORE - "Intanto si deve allenare bene e deve conquistare la maglia da titolare, ma ritengo che abbiamo bisogno di diversi elementi. Non sono stupido, so bene o male quale sia la squadra ideale in questo momento per me, ma El Flaco deve allenarsi bene con continuità. Mi piace come ha approcciato, poi che giochi qualche metro avanti o indietro l'importante è che riesca a mettere quelle palle importanti che facciano male agli avversari".

MESSAGGIO AI TIFOSI - "Mi auguro ci siano soddisfazioni. Hanno dimostrato di essere il 12° uomo in campo, abbiamo bisogno del loro sostegno anche per partite che sulla carta sembrano più facili da vincere non solo in quelle importanti, ma sta sempre a noi con i nostri atteggiamenti e il desiderio di vincere trascinarli".

 

Calciomercato.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)