Breaking News
  • Milan, Uva su sentenza Uefa: "Le regole sono chiare e tutti le rispettano"
    © Getty Images

Milan, Uva su sentenza Uefa: "Le regole sono chiare e tutti le rispettano"

Il direttore generale della Figc parla della decisione di escludere i rossoneri dalle coppe europee

MILAN UVA UEFA / In attesa di capire quel che accadrà a livello societario, il Milan deve fare i conti con la senza Uefa che ha escluso dalle coppe europee la formazione rossonera. Una sentenza che è commentata dal direttore generale della Figc, Michele Uva, in un intervento a 'Radio Uno': "Le regole del fair play finanziario sono dell'Uefa, non passano dalla Federazione: è un rapporto diretto tra società e Uefa, la Figc non può intervenire anche perché non conosciamo neanche i documenti. Le regole però sono chiare e le hanno rispettate tutte.

Ad esempio la Uefa ha dato a Inter e Roma un percorso da seguire e lo stanno facendo in modo straordinario. Tra l'altro nei prossimi anni queste norme saranno ancora più rigide perché gli effetti del fair-play finanziario sono straordinari: si è passati da un debito aggregato di 400 milioni di euro a un risultato positivo di 800 milioni".

Uva specifica che la Figc non ha il potere di intervenire in questa vicenda: "La Figc non può fare nulla e a maggior ragione il sottoscritto. Non è una questione di peso politico: sono vicepresidente Uefa e presidente della commissione sul financial fair play e club licensing, è come chiedere al ministro di Giustizia di intervenire sui giudici e sui magistrati per addolcire una sanzione".

Calciomercato.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)