Breaking News
© Getty Images

Milan, gli auguri di Sacchi a Berlusconi: "Un signore e un fenomeno, mi ha cambiato la vita"

L'ex allenatore rossonero ha rilasciato un'intervista

MILAN SACCHI BERLUSCONI 80 / MILANO - In occasione dell'ottantesimo compleanno di Silvio Berlusconi, che sta monoplizzando le news Milan odierne, lo storico allenatore rossonero Arrigo Sacchi ha rilasciato un'interessante intervista a 'La Gazzetta dello Sport': "La prima volta che mi ha chiamato ad Arcore, pensavo volesse parlare di Mussi, Bianchi, Bortolazzi o qualche nostro giovane... Ho detto 'O siete geni, o siete matti.
Datemi il contratto e firmo in bianco, tanto faccio un anno e poi smetto'.
Mi hanno dato meno dello stipendio di Parma e scherzando lo ricordo sempre a Galliani.
Però Berlusconi mi ha cambiato la vita. È sempre stato un signore, oltre che un fenomeno: era avanti 10 anni.
Ha lasciato un segno indelebile, fece iniziare il Rinascimento del calcio italiano a modo suo: al Milan allora c’era uno stile, fatto di intelligenza e volontà, c’era un sogno.
Poi il presidente non mollava mai, non dormiva mai».

LITI - "Non è mai successo.
O meglio, mi ha sempre ascoltato e mai criticato, anche il giorno in cui ho lasciato in panchina Van Basten".

TRATTATIVE - Poi Sacchi ha raccontato un interessante retroscena di calciomercato: "La trattativa più difficile, per Carlo Ancelotti.
Il medico del Milan diceva che aveva un’invalidità al ginocchio del 20% ma chiesi a Berlusconi di prenderlo comunque, perché con lui avremmo vinto lo scudetto.
Alla fine, mi ascoltò: 'Agli ordini'".

FORMAZIONE - "Ci sentivamo tutti i giorni ma non mi ha mai chiesto di far giocare un giocatore.
Con me è stato molto democratico e non mi ha mai tolto autonomia.
Quando ero in difficoltà, il primo anno, fece un discorso alla squadra per difendermi: 'Questo è l’allenatore che ho scelto.
Chi lo seguirà, resterà qui.
Chi non lo seguirà, andrà via'.
Trenta secondi, i più efficaci che abbia mai sentito".

<==

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    In evidenza   Lazio   Milan
    Lazio-Milan, le ultime sulle formazioni: Inzaghi sorprende
    Lazio-Milan, le ultime sulle formazioni: Inzaghi sorprende
    I biancocelesti lanciano Keita dal primo minuto, fuori Lulic
    In evidenza   Milan   Napoli
    Milan-Napoli, Montella: "Hanno budget superiore, da Champions. Reina furbo"
    Milan-Napoli, Montella: "Hanno budget superiore, da Champions. Reina furbo"
    Ecco le parole del tecnico rossonero alla vigilia del grande match
    In evidenza   Fiorentina   Milan
    Milan-Fiorentina, Mihajlovic: "Ennesima ultima spiaggia? Andrò in montagna! El Shaarawy..."
    Milan-Fiorentina, Mihajlovic: "Ennesima ultima spiaggia? Andrò in montagna! El Shaarawy..."
    Ecco le dichiarazioni del tecnico, in vista della sfida contro i 'viola'
    In evidenza   Milan  
    Milan, Bee Taechaubol: "Deluso? No, con Berlusconi torneremo a vincere!"
    Milan, Bee Taechaubol: "Deluso? No, con Berlusconi torneremo a vincere!"
    L'imprenditore thailandese commenta la fase attuale della trattativa
    In evidenza   Milan  
    Milan, Berlusconi chiude alla vendita del club: "Ipotesi prive di fondamento"
    Milan, Berlusconi chiude alla vendita del club: "Ipotesi prive di fondamento"
    In un comunicato il numero uno rossonero ha smentito trattative per la cessione delle quote di maggioranza
    In evidenza   Genoa   Milan
    Genoa-Milan, Inzaghi: "Difficile essere più forti di noi. Torres, un gol per sbloccarti"
    Genoa-Milan, Inzaghi: "Difficile essere più forti di noi. Torres, un gol per sbloccarti"
    L'allenatore rossonero nutre grande fiducia nei mezzi della punta spagnola
    In evidenza   Inter   Milan
    Inter, Vieri: "Mi hanno trattato come un mafioso, che sofferenza il Mondiale del 2006"
    Inter, Vieri: "Mi hanno trattato come un mafioso, che sofferenza il Mondiale del 2006"
    L'ex attaccante: "Al Milan invece sembrava che giocassi con loro per un decennio"