Breaking News
© Getty Images

Champions e Europa League, non solo Liverpool: ecco le altre rimonte clamorose

Gli incubi del Milan, il ribaltone dell'Inter, l'eliminazione del Napoli e non solo

CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE RIMONTE CLAMOROSE / ROMA - Il Liverpool è nella storia, ancora una volta.
Delle competizioni europee, ma anche delle rimonte più clamorose di sempre.
I 'Reds' di Jurgen Klopp volano in semifinale di Europa League battendo il Borussia Dortmund in un match epico, già iscritto di diritto nella lista dei più belli degli ultimi anni, se non di sempre.
Dopo l'1-1 del 'Signal Iduna Park', i gialloneri di Tuchel si portano prima sullo 0-2, poi sull'1-3.
Coutinho, Sakho e Lovren al 91', però, ribaltano tutto, 'Anfield' esplode ed il Liverpool completa un'altra rimonta pazzesca.

Che fa riaffiorare immediatamente tristi ricordi per il calcio italiano e per i tifosi del Milan in particolare.
Era il 2005, finale di Champions ad Istanbul.
I rossoneri chiudono il primo tempo in vantaggio per 3 reti a 0.
Nella ripresa, però, Gerrard, Smicer e XabiAlonso portano gli inglesi ai rigori, dove Dudek diventa eroe ed il 'Diavolo' piange.
Come un anno prima, ma questa volta ai quarti di finale e con un avversario decisamente più modesto.
A 'San Siro' il Milan ribalta il vantaggio di Pandiani fino al 4-1, ma al ritorno al 'Riazor' il Depor strapazza i milanisti con un 4-0 che ha fatto storia. Un'altra finale della massima competizione europea decisa in rimonta risale invece al 1999.
Al minuto '91 il Bayern di Hitzfeld ha le mani sulla coppa, Sheringham e Solskjaer però firmano in 2' la prima Champions di Ferguson al Manchester United.

Torniamo ai nostri tempi ed alle nostre squadre.
Anche l'Inter deve parte del suo 'Triplete' ad una rimonta clamorosa.
Nel 2009 a Kiev i nerazzurri vanno sotto con la Dinamo e rischiano seriamente l'eliminazione dalla Champions.
Ma Sneijder e Milito confenzionano negli ultimi 5' l'1-2 che lancia la banda di Mourinho, poi campione d'Europa, al primo posto nel girone.
Il Napoli, invece, piange nel 2012: agli ottavi di finale batte per 3-1 al 'San Paolo' il Chelsea che esonera Villas-Boas.
Al ritorno in panchina c'è Di Matteo, che a 'Stamford Bridge' abbatte gli azzurri con un 4-1 ai supplementari.
E porta i 'Blues' fino al titolo.

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    Mercato   Inter  
    Calciomercato Inter, Alcacer si propone: la risposta... lo spiazza!
    Calciomercato Inter, Alcacer si propone: la risposta... lo spiazza!
    L'attaccante del Barcellona è pronto a cambiare maglia
    Mercato   Inter  
    Calciomercato Inter, dalla difesa all'attacco: le urgenze di gennaio
    Calciomercato Inter, dalla difesa all'attacco: le urgenze di gennaio
    A Spalletti servono un difensore, un trequartista e un vice Icardi
    Mercato   Inter   Milan
    Calciomercato Inter, duello col Milan per Rakitic
    Calciomercato Inter, duello col Milan per Rakitic
    Il centrocampista del Barcellona ha una clausola rescissoria da 125 milioni di euro
    Mercato   Inter  
    Calciomercato Inter, non solo Teixeira: triplo colpo a gennaio
    Calciomercato Inter, non solo Teixeira: triplo colpo a gennaio
    Oltre al brasiliano, un difensore centrale e un vice Icardi d'esperienza
    Mercato   Inter  
    Calciomercato Inter, asse Suning: ecco Teixeira in prestito
    Calciomercato Inter, asse Suning: ecco Teixeira in prestito
    Lo Jiangsu potrebbe cedere il trequartista al club nerazzurro a gennaio
    Mercato   Inter  
    Calciomercato Inter, Spalletti: "Icardi? Clausola ai livelli di Isco"
    Calciomercato Inter, Spalletti: "Icardi? Clausola ai livelli di Isco"
    A breve il capitano nerazzurro potrebbe rinnovare il contratto
    Mercato   Inter  
    Calciomercato Inter, tris di nomi per la nuova 'regia'
    Calciomercato Inter, tris di nomi per la nuova 'regia'
    Thiago Maia, van de Beek, Ascacibar nel mirino del club nerazzurro