Breaking News
© Getty Images

Calciomercato Inter, Biabiany: "Mancini mi conosce, voglio una squadra dove fermarmi"

L'esterno francese è svincolato ma si è allenato ad Interello

CALCIOMERCATO INTER BIABIANY MANCINI / MILANO - I mesi che sono trascorsi dal 1 settembre ad oggi sono stati i più difficili nella carriera e nella vita di Jonathan Biabiany.
L'esterno francese scoprì di avere una aritmia cardiaca dall'origine imprecisata, forse congenita o forse virale, riconducibile ad una miocardite.
Saltò l'accordo già fatto con il Milan, poi arrivò anche la rescissione con il Parma.
Per lui stop a tempo imprecisato.
Fino a qualche settimana fa, quando è arrivato l'ok definitivo all'idoneità sportiva da Boston, negli Stati Uniti, dove l'ex calciatore del Parma si è fatto visitare.
Adesso Biabiany comincia di nuovo a sfogliare la margherita per trovare una nuova squadra, con il francese al centro del calciomercato Inter.

"Il giorno prima di scoprire l'aritmia eravamo a Cesena.
Sono stato sostituito a qualche minuto dalla fine, routine: nessun sintomo, niente di niente.
- le sue parole alla 'Gazzetta dello Sport' - Quando me lo hanno detto fu un doppio choc: niente Milan e il cuore ballerino.
La prima cosa che chiesi fu: 'Starò di nuovo bene?', il calcio fu un pensiero successivo.
Il professor Carù mi tranquillizzò subito, ma spiegandomi che sarebbe servito tempo.
Tanti riscontri.
Alcuni positivi, altri negativi: non si finiva più.
Finché non sono andato a Boston dal professor Baggish.
Ora sento di avere lo stesso profilo di rischio di una qualsiasi altra persona.
Il momento peggiore è stato a novembre: pensavo di poter riprendere a dicembre, mi spiegarono che avrei dovuto aspettare almeno fine marzo".

FUTURO - "A fine luglio-metà agosto spero di poter lavorare con una squadra.
Si dice che non c'è due senza tre e infatti sono tornato per la terza volta all'Inter: per me è come una mamma, non una matrigna.
Mi hanno trattato come un figlio, mi alleno a Interello, però non ho ancora firmato nulla: sono svincolato, si sono già interessati diversi club, ma la mia priorità adesso non è trovare una squadra.
Anche se con Mancini mi sono già allenato quando ero in Primavera.
Ma non mi piace l'idea di un prestito: preferisco trovare sul calciomercato una squadra dove fermarmi.
Conto di sapere quale entro un mese, spero anche meno".

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    Mercato   Juventus   Parma
    Calciomercato Juventus, doppio colpo in casa Parma
    Calciomercato Juventus, doppio colpo in casa Parma
    Il club bianconero accelera su José Mauri e Cerri
    Mercato   Milan   Parma
    Calciomercato Milan, Donadoni se Ancelotti dice no
    Calciomercato Milan, Donadoni se Ancelotti dice no
    Berlusconi attende la risposta dell'ex Real Madrid ma intanto pensa alle alternative
    Mercato   Inter   Parma
    Inter-Parma, Mancini: "60% di chance di andare in Europa. Dybala e Yaya Touré..."
    Inter-Parma, Mancini: "60% di chance di andare in Europa. Dybala e Yaya Touré..."
    L'allenatore nerazzurro ha incontrato i giornalisti alla vigilia del match
    Mercato   Bari   Parma
    Calciomercato, Cassano: "Mi manca lo spogliatoio, vorrei giocare ancora"
    Calciomercato, Cassano: "Mi manca lo spogliatoio, vorrei giocare ancora"
    L'ex attaccante del Parma ha parlato al settimanale 'Chi'
    Mercato   Parma  
    Parma, Pizzarotti alla manifestazione: "Manenti non è più credibile, non so se lo rivedremo..."
    Mercato   Parma  
    Calciomercato Parma, da Mirante a Mauri: i gioielli che potrebbero svincolarsi
    Calciomercato Parma, da Mirante a Mauri: i gioielli che potrebbero svincolarsi
    Diversi club di A pronti a cogliere le eventuali occasioni a parametro zero
    Mercato   Parma  
    Parma, UFFICIALE: club venduto a un euro. Comincia l'era Manenti
    Parma, UFFICIALE: club venduto a un euro. Comincia l'era Manenti
    Si è dimesso Emir Kodra. Coadiuverà ancora Pietro Leonardi