• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Juventus, Pogba: "Voglio vincere la finale, poi la Champions. Ed il Pallone d'Oro..."

Juventus, Pogba: "Voglio vincere la finale, poi la Champions. Ed il Pallone d'Oro..."

Il centrocampista bianconero suona la carica e fissa gli obiettivi


Pogba © Getty Images

19/05/2016 15:07

JUVENTUS POGBA COPPA ITALIA MILAN CHAMPIONS LEAGUE PALLONE D'ORO / TORINO - Paul Pogba vuole tutto, con la sua Juventus. Il centrocampista bianconero non pensa alle innumerevoli voci di calciomercato, sempre al centro delle news Juventus, e fissa gli obiettivi, da raggiungere in bianconero: "Coppa Italia? Bisogna essere molto umili e sapere che in queste partite non sempre vince la squadra più forte - esordisce il francese ai microfoni di 'Sky' - Dobbiamo essere forti nella testa e sapere che questa è una finale e le finali si devono vincere. Il Milan è venuto qua non per vedere vincere la Juve, quindi sarà una partita molto difficile nella quale non si sa chi alla fine trionferà, però se noi siamo forti con la testa e sul campo possiamo andare fino in fondo".

Pogba, poi, analizza la sua crescita in questa stagione: "Buffon dice che sono cresciuto dal punto di vista tecnico, fisico e della leadership? Sento un po' più di responsabilità perché sono partiti dei giocatori importanti e quindi sento più responsabilità nella squadra. Che ho calciato di più è una buona cosa, ho fatto gol e assist, forse sono cresciuto sotto questo punto di vista e sono contento".

La chiusura, poi, è sul futuro: "Quanto può crescere la Juve? Ancora di più. Crescere per me vuol dire andare in Champions e vincerla. Quanto posso crescere io in questa squadra? Voglio essere ancora più decisivo per la squadra ed ancora più leader. Pallone d'Oro? Non sono io che devo decidere. Devo ancora lavorare tanto per vincerlo un giorno. Sono molto legato a Dybala, lo sento come un mio fratello. L'esultanza? E' istintivo, l'abbiamo creata". Parole importanti, che fanno sognare i tifosi bianconeri che vogliono tenersi stretto il campione francese, che all'estero ha attirato le attenzioni di praticamente tutti i top club europei.

L.P.




Commenta con Facebook