• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Inter, Zanetti: "Ci sono i presupposti per essere protagonisti. Lotteremo con Juve e Napoli"

Inter, Zanetti: "Ci sono i presupposti per essere protagonisti. Lotteremo con Juve e Napoli"

Il vicepresidente ha parlato a Nyon della prima mini fuga in serie A


Javier Zanetti ©Getty Images
Martin Sartorio (Twitter: @SartorioMartin)

14/12/2015 15:23

INTER SCUDETTO PAROLE ZANETTI/ NYON (Svizzera) - Prima mini fuga stagionale in serie A. L'Inter allunga in classifica dopo il pareggio tra Napoli e Roma e la sconfitta della Fiorentina a Torino contro la Juventus. La squadra di Roberto Mancini approfitta del passo falso delle immediate inseguitrici portandosi a più quattro sulle seconde, i 'viola' di Paulo Sousa e gli azzurri di Maurizio Sarri. I nerazzurri dopo sedici giornate di campionato sono in testa alla classifica con 36 punti, frutto di undici vittorie e tre pareggi. Un risultato che non può che fare piacere alla dirigenza che in estate ha investito parecchio durante il calciomercato.

Il vicepresidente dei nerazzurri, Javier Zanetti, invita, però, a tenere i piedi per terra: "Dobbiamo guardare il nostro percorso, manca tanto, dobbiamo essere contenti della nostra classifica - ammette ai microfoni di 'Premium Sport' - Io credo che stiamo facendo dei grandi passi, dobbiamo continuare con questa unità, ci sono i presupposti per essere protagonisti fino alla fine".

REPARTO DIFENSIVO BLINDATO - Il primo posto in classifica è soprattutto merito di una squadra che subisce davvero poco. I nerazzurri di Roberto Mancini hanno la miglior difesa con solo nove gol al passivo. Merito di questo miglioramento rispetto alla passata stagione è certamente di Handanovic, sempre decisivo con le sue parate, e della coppia centrale titolare Miranda-Murillo, le vere news Inter positive di questa stagione. Javier Zanetti, però, non ha alcun dubbio su chi sia l'uomo simbolo di questa squadra - "Certamente Miranda, - ammette ai microfoni di 'Sky Sport' - Gioca in un reparto non semplice e lo fa con grande personalità".

IL RITORNO DELLA JUVENTUS -  Con sei vittorie consecutive la Juventus è tornata prepotentemente in lotta per lo scudetto: "Non sono sorpreso del buon momento della Juventus, è partita male ma la qualità non le è mai mancata, sta tornando ai livelli che tutti conosciamo. Ci sarà da lottare con tutte, oggi le nostre avversarie più accreditate sono Juve e Napoli".




Commenta con Facebook