• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI NAPOLI-INTER

PAGELLE E TABELLINO DI NAPOLI-INTER

Straordinario Higuain. All'Inter non basta Ljajic. Male Nagatomo


Higuain © Getty Images
Marco Di Nardo

30/11/2015 23:09

ECCO LE PAGELLE DI NAPOLI-INTER:

 

NAPOLI

Reina 7  – Bravo nei disimpegni con i piedi. Si fa sorprendere al 67’ dal tiro di Ljajic che termina in rete. Al 94’ salva su Miranda, deviando la palla sul palo, consentendo al Napoli di vincere la gara.

Hysaj 5,5 – Fatica a controllare, sia nel primo che nel secondo tempo,  prima Ljajic e poi Perisic. Scendo poco e quando lo fa, i suoi cross non sono mai precisi.  

Albiol 6 – Bravo nel gioco aereo e in fase di costruzione. Da un suo colpo di testa nasce l’azione che porta al secondo gol di Higuain. Qualche sbavatura di troppo nel finale.

Koulibaly 6 – Bene nel giocare d’anticipo e nell’uno contro uno. Leggermente impreciso nei passaggi.

Ghoulam 6 – Insieme ad Insigne, è la spina nel fianco dell’Inter. Da un suo rimpallo nasce il gol di Ljajic. Cala sul finire della gara.

Allan 6 – Bravo in fase d’interdizione e nell’andare ad attaccare la zona centrale lasciato da Medel. Rispetto alle precedenti gare, sembra stanco e poco concreto negli ultimi metri.

Jorginho 6,5  – Anche sotto pressione non perde mai la calma, orchestrando buone trame di gioco.

Hamsik 6,5 – Con lui la catena di sinistra funziona a memoria, creando grosse difficoltà all’Inter. Cerca senza soluzioni di continuità la via del gol. Dal 79’ David López s.v.

Callejón 6 – Liscia un pallone di esterno destro su assist di Hamsik che gli avrebbe permesso di impensierire Handanovic. Buon aiuto in copertura quando l’Inter attacca dalla sua parte. Dall’87’ Maggio 5 - In pochi minuti prima sbaglia un cross invitante, poi con un errato retropassaggio favorisce il forcing finale dell'Inter.

Higuaín 9 – Dopo un grande controllo, si gira velocemente e dopo appena 2’ segna un gran gol per l’ottava partita consecutiva. Coglie un perfetto assist di testa di Albiol per segnare il secondo gol della gara. Il terzo gol non arriva solo per una grande parata di Handanovic. Straordinario.

Insigne 6 – E’ in giornata anche oggi, duetta molto bene con Higuain e serve assist a Ghoulam che si sovrappone per crossare. Gli manca il guizzo dei giorni migliori. Dal 69’ El Kaddouri 6 – Entra in campo per gestire palla e lo fa molto bene, cercando la verticalizzazione solo quando è possibile.  

All. Sarri 6,5 – Il suo Napoli dura 67’ e poi cala leggermente. I cambi gli consentono di reggere l’urto offensivo interista, con qualche brivido di troppo. Alla fine, però, porta a casa i tre punti che gli consentono di balzare in vetta alla classifica.

 

INTER

Handanovic 6,5 – Non può far nulla sui due gol di Higuain. Si denota qualche incertezza nelle uscite alte. Blocca senza problemi il colpo di testa di Hamsik al 59’. All’88’ dice di no ad Higuain deviando la palla in angolo.

D'Ambrosio 5,5  – Soffre la velocità di Ghoulam ed Insigne, così come gli inserimenti di Hamsik.

Miranda 6 – Bravissimo nella lettura degli anticipi, si fa sorprendere soltanto al 62’ da un  Hiiguain stratosferico. Una grande parata di Reina non gli consente di trovare il gol del pareggio.

Murillo 5 – Da un suo errore nel rinvio, nasce il gol dell’uno a zero del Napoli. Si fa cogliere di sorpresa da un colpo di testa di Albiol che consente ad Higuain di segnare il secondo gol della gara. Si riscatta in parte poco dopo evitando il tris del solito Pipita.

Nagatomo 4,5 - Fino all’espulsione aveva dimostrato di essere uno dei più propositivi dell’Inter in campo. Sul gol di Higuain, avrebbe forse potuto porsi meglio a protezione della porta.

Guarín 5,5 – Cerca al 29’ la via del gol con un tiro d’interno sinistro ma il pallone termina di poco fuori. Accompagna quando può l’Inter in avanti ma scarsi risultati. Dal 61’ Biabiany 6,5 – Sulla fascia destra mette in difficoltà Ghoulam ed offre spunti interessanti.

Medel 6 – Cerca di proteggere la difesa ma quando va in pressione su Jorginho, lascia uno spazio centrale immenso in cui Hamsik e Allan vanno ad attaccare rapidamente.

Brozovic 7 – Sia in un centrocampo a 3 che a 4, si mette in mostra, sia in fase d’interdizione che in quella di costruzione.

Perisic 6,5 – Quando viene spostato da sinistra a destra, le sue qualità emergono. Sciupa un perfetto assist perfetto al 40’ di Ljajic, effettuando un tiro sbilenco.  Cresce notevolmente nel secondo tempo. Dall’83’ Jovetic 6,5 – Entra in campo per dare peso offensivo alla manovra dell’Inter e solo il palo nei minuti finali gli nega la gioia del gol.

Icardi  5 – Gioca troppo lontano dalla porta. Infatti, la prima volta che prova ad impensierire Reina è al 31’ con un colpo di testa che termina fuori. Dal 45’ Telles 6,5 – Rispetto a Nagatomo, accompagna meno l’azione offensiva. Bravo nelle diagonali difensive.  

Ljajic 7,5 – Sia a destra, che a sinistra che da falso nueve, crea non pochi problemi ai difensori azzurri. Approfitta di un rimpallo in area di rigore per accorciare le distanze al 67’.

All. Mancini 7 – La sua Inter lotta fino alla fine e sfiora l’impresa anche in 10 uomini. Decisivo e coraggioso a togliere Icardi ad inizio secondo tempo, per ricomporre la difesa a quattro dopo l'espulsione di Nagatomo. Ljajic lo premia con una prestazione sontuosa e alla fine se non fosse per un palo, e Reina, il pareggio, meritato, lo avrebbe anche portato a casa.

 

 

Arbitro: Orsato 6 – Espelle al 44’ Nagatomo per somma di ammonizione, sanzionando forse in maniera troppo severa un fallo su Allan. Ad inizio ripresa, dopo un contrasto di gioco tra Guarin e Allan, è abile a contenere gli animi dei calciatori in campo: da quel momento in poi la gara corre via senza particolari episodi.

 

 

TABELLINO

NAPOLI-INTER  2-1

Napoli (4-3-3): Reina, Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam, Allan, Jorginho, Hamsik (79’ David López), Callejón (87’ Maggio), Higuaín, Insigne (69’ El Kaddouri). A disposizione: Rafael Cabral, Gabriel, Chiriches, Henrique, Chalobah, Strinic, Luperto, Dezi, Valdifiori. All. Sarri

Inter (4-3-3): Handanovic, D'Ambrosio, Miranda, Murillo, Nagatomo, Guarín (61’ Biabiany), Medel, Brozovic, Perisic (83’ Jovetic), Icardi (45’ Telles), Ljajic. A disposizione: Carrizo, Juan Jesus, Ranocchia, Dodô, Montoya, Gnoukouri, Melo, Manaj, Palacio. All. Mancini

Marcatori: 2’, 62’  Higuain (N), 67’ Ljajic (I)

Arbitro: Daniele Orsato (Sez. di Schio)

Ammoniti: 10’ Koulibaly (N), 35’ Hysaj (N), 51’ Allan (N), 51’ Guarin (I), 85’ Callejon (N)

Espulsi: 44’ Nagatomo (I) 




Commenta con Facebook