• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Lazio > Calciomercato Lazio, l'imperativo è sfoltire. Ecco chi bisogna vendere

Calciomercato Lazio, l'imperativo è sfoltire. Ecco chi bisogna vendere

I biancocelesti hanno in organico addirittura cinque terzini destri


Ederson ai tempi della Lazio (Getty Images)
Matteo Torre (@torrelocchetta)

08/06/2015 15:25

CALCIOMERCATO LAZIO VENDERE SFOLTIRE CESSIONI / ROMA - Con l'ufficialità del terzino destro Patric la Lazio sale a tre calciatori già acquistati per la prossima stagione. I biancocelesti sono sul calciomercato con l'imperativo di rinforzare la squadra in vista dei playoff Champions – ma sarà fondamentale, prima, sfoltire l'organico. Già, perché ad oggi la Lazio (considerati i rinnovi di Mauri e Braafheid e gli addii di Ledesma e Ciani) ha a disposizione qualcosa come cinque terzini destri e sei centrali di difesa, oltre a sei trequartisti e tre punte. Prima di accrescere il valore dell'organico, dunque, sarà fondamentale cedere i calciatori non più rientranti nel progetto tecnico.

DIFESA - Si evince subito che la priorità è in difesa per il calciomercato Lazio. Basta e Patric sulla catena di destra sono le certezze. Cavanda in forse, Konko e Pereirinha da cedere. In difesa dovrebbe salutare Cana, così come Novaretti: il nuovo parco di centrali sarebbe così composto da de Vrij, Gentiletti, Mauricio e Hoedt. A sinistra troviamo Radu e Braafheid, ma il romeno potrebbe essere sostituito da Tremoulinas.

CENTROCAMPO - L'unico settore senza ressa è il centrocampo: considerato Ederson in partenza, Lulic un jolly e Onazi in dubbio, i biancocelesti possono contare solo su Biglia, Cataldi, Morrison e Parolo. E sul regista argentino le mire dei grandi club resistono da tempo. Inevitabile, dunque, pensare a nuovi innesti dalla mediana alla trequarti. Uno, se non due nomi già pronti.

ATTACCO - La trequarti è affollata ma non troppo: Candreva, Felipe Anderson, Mauri, Lulic e Keita. Cinque calciatori per tre maglie. Paradossalmente potrebbe trovare spazio un sesto giocatore, pertanto. In attacco, invece, con le conferme di Djordjevic e Klose e la ferrea volontà di trovare un altro attaccante sembra destinato all'addio il giovane Perea. Oikonomidis e Tounkara non sono pronti, così come Palombi e Lombardi. La Primavera promette bene, ma per il salto di qualità questa Lazio vuole completare il parco punte con un nome all'altezza del campione del mondo e del bomber serbo. Per sognare la Champions.




Commenta con Facebook