• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Italians & Passengers > ITALIANS - Bene Verratti, ma Ibra è al top

ITALIANS - Bene Verratti, ma Ibra è al top

Le pagelle dei giocatori italiani all'estero e la top 3 degli ex stranieri della Serie A


Marco Verratti (Getty Images)
Hervé Sacchi (@hervesacchi)

10/04/2015 17:00

ITALIANS PAGELLE GIOCATORI ITALIANI ESTERO EX STRANIERI SERIE A / ROMA - Appuntamento pre-weekend per la rubrica di Calciomercato.it che si occupa degli Italians, i giocatori italiani all'estero. Nel corso della settimana si sono disputate diverse gare ufficiali, fra cui il campionato spagnola e la Coupe de France. Oltralpe, Marco Verratti ha partecipato al successo del Paris Saint-Germain sul Saint-Etienne. Tra i protagonisti assoluti, Zlatan Ibrahimovic con una tripletta e altri due ex stranieri della Serie A come Lavezzi e Pastore. Nello speciale di oggi, presentiamo anche i prossimi appuntamenti di chi non è sceso in campo nel turno infrasettimanale.

 

ITALIANS - LE PAGELLE DEI GIOCATORI ITALIANI ALL'ESTERO

MARIO BALOTELLI (Liverpool) - Rapporti tesi con Rodgers. Difficile vederlo in campo contro il Newcastle.

FABIO BORINI (Liverpool) - Non è un titolare. Potrebbe avere qualche chance a gara in corso.

GRAZIANO PELLE' (Southampton) - L'obiettivo resta il solito: sbloccarsi. Il Southampton gioca contro l'Hull City, un avversario alla portata. Può essere la volta buona.

VITO MANNONE (Sunderland) - Non è il titolare del Sunderland. Andrà in panchina.

EMANUELE GIACCHERINI (Sunderland) - Ancora fermo ai box.

FEDERICO MACHEDA (Cardiff City) - Qualche problema fisico lo ha tenuto da parte nel recentissimo periodo. Da capire se potrà essere schierato o meno contro il Leeds di Antenucci.

MIRCO ANTENUCCI (Leeds United) - Contro il Cardiff potrebbe anche essere riproposto dall'inizio. Non è nel suo miglior momento ma lui si augura di avere una chance davanti al suo pubblico.

MARCO VERRATTI (Paris Saint-Germain): 6,5 - Rimedia in avvio un cartellino giallo, ma riesce comunque a disputare una prova convincente e certamente non pregiudicata dalla sanzione.

THIAGO MOTTA (Paris Saint-Germain) - Non convocato per l'impegno di coppa.

SALVATORE SIRIGU (Paris Saint-Germain) - In panchina in Coupe de France contro il Saint-Etienne.

ANDREA RAGGI (Monaco) - In panchina nel recupero di campionato contro il Montpellier.

GIULIO DONATI (Bayer Leverkusen) - Dopo tante panchine, lo si è rivisto in campo nell'ultimo turno, seppur solo per uno spezzone di gara. Crescono le possibilità di vederlo in campo contro il Mainz.

CIRO IMMOBILE (Borussia Dortmund) - Non ha giocato l'ultimo turno contro il Bayern ma potrebbe avere una chance contro il Moenchengladbach.

LUCA CALDIROLA (Werder Brema) - Nemmeno in panchina nell'ultimo turno, il difensore italiano rischia di accomodarsi in panchina un'altra volta.

FAUSTO ROSSI (Cordoba): s.v. - Entra a 15' dalla fine nel match contro il Deportivo La Coruna.

FEDERICO PIOVACCARI (Eibar) - Non convocato per il match di campionato contro il Malaga.

BRYAN CRISTANTE (Benfica) - Non convocato.

DOMENICO CRISCITO (Zenit San Pietroburgo) - Zenit di scena davanti al suo pubblico contro il Rubin Kazan. Ha certamente ottime chance di essere titolare.

SEBASTIAN GIOVINCO (Toronto FC) - Prossimo impegno il 19 aprile.

MARCO DONADEL (Montreal) - Sarà titolare contro gli Houston Dynamos in trasferta.

PABLO DANIEL OSVALDO (Boca Juniors) - In campo domenica sera contro il Nueva Chicago. E' il titolare e dovrebbe essere confermato.

 

LA TOP 3 DEL TURNO INFRASETTIMANALE

ZLATAN IBRAHIMOVIC (Paris Saint-Germain): 8 - La squalifica rimediata in campionato lo terrà lontano dalla Ligue 1 per diverse settimane, ma almeno potrà dedicarsi al meglio per preparare il ritorno dei quarti di Champions League (squalificato per l'andata dopo il rosso rimediato contro il Chelsea) e la finale di Coupe de France, quest'ultimo obiettivo reso possibile anche grazie alla tripletta dello svedese nel corso della settimana nel 4-1 al Saint-Etienne.

EZEQUIEL LAVEZZI (Paris Saint-Germain): 7,5 - C'è anche il suo marchio sulla vittoria contro i biancoverdi. Il gol del momentaneo 2-1 ha spostato evidentemente l'inerzia della gara. Il resto l'ha fatto Ibra.

JAVIER PASTORE (Paris Saint-Germain): 7 - Suo l'assist per l'azione che porta al gol del connazionale Lavezzi. Continua il momento di forma dell'ex Palermo.

 




Commenta con Facebook