• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Calciomercato Inter, Icardi e Kovacic: gioielli da trattenere

Calciomercato Inter, Icardi e Kovacic: gioielli da trattenere

Nerazzurri alle prese con il futuro dei giocatori più ambiti


Mauro Icardi (Getty Images)
Silvio Frantellizzi (Twitter: @SilFrantellizzi)

02/03/2015 17:58

CALCIOMERCATO INTER ICARDI KOVACIC/ MILANO - All'indomani del pesante ko rimediato al 'Meazza' contro la Fiorentina di Vincenzo Montella, in casa Inter è tempo di riflessioni. La sconfitta con i viola ha messo fine ad una bella striscia di risultati positivi che i nerazzurri avevano conquistato tra campionato ed Europa League, competizione nella quale gli uomini di Roberto Mancini, dovranno affrontare il Wolfsburg negli ottavi dopo aver superato il Celtic nella doppia sfida dei sedicesimi.

Ad Appiano Gentile, oltre ad analizzare le cause di uno stop arrivato proprio quando il terzo posto in classifica poteva non essere più un'utopia, i dirigenti nerazzurri devono fare i conti con il calciomercato, preoccupandosi soprattutto del futuro di due dei giocatori più ambiti: Mauro Icardi, alle prese con il rinnovo di contratto, e Mateo Kovacic, sul quale si è fatto sempre più insistente l'interesse da parte dell'Everton.

Dopo la 'lite' con Osvaldo nel match di campionato contro la Juventus e la reazione poco signorile nei confronti dei tifosi in seguito alla gara persa in casa del Sassuolo, Icardi ha ritrovato gol e feeling con ambiente e società, avvicinandosi sempre più al rinnovo del suo contratto. Stando alle informazioni raccolte dalla redazione di Calciomercato.it, le parti sono molto vicine: per l'attaccante argentino è pronto un nuovo ingaggio da circa 3, milioni di euro all'anno fino al 2019, con i diritti di immagine del giocatore che verranno gestiti dall'Inter per il 50%.

Discorso diverso, invece, quello relativo a Mateo Kovacic, protagonista lunedì scorso di un'esultanza abbastanza polemica dopo il gol messo a segno contro il Cagliari. Il centrocampista croato ex Dinamo Zagabria, chiuso dall'arrivo di Xherdan Shaqiri durante il mercato invernale, vorrebbe poter giocare di più con la maglia nerazzurra. Mancini dovrà gestirlo da qui alla fine della stagione, convivendo anche con le voci di calciomercato Inter  che vedono l'Everton pronto ad offrire quasi 20 milioni di euro per portarlo via da Milano. Voci comunque destinate ad affievolirsi con il passare dei giorni: l'Inter non intende privarsi così presto di un giocatore di prospettiva sul quale dovrebbe fondarsi la squadra che verrà.




Commenta con Facebook