• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Sampdoria > Sampdoria, Mihajlovic: "Ho chiesto scusa a Regini. Non sono un falso prete"

Sampdoria, Mihajlovic: "Ho chiesto scusa a Regini. Non sono un falso prete"

Il tecnico dei blucerchiati è tornato sull'episodio che ha caratterizzato il post-gara


Sinisa Mihajlovic (Getty Images)

25/02/2015 22:41

 

SAMPDORIA MIHAJLOVIC REGINI/ GENOVA - Sinisa Mihajlovic fa chiarezza. Il tecnico della Sampdoria è tornato a parlare dell'episodio del post-partita del Derby, che lo ha visto protagonista con Vasco Regini: "Se ho dato un'immagine sbagliata mi dispiace, ma senza ipocrisie - afferma il serbo a 'gazzetta.it' -. Spesso si dice che i panni sporchi si lavano solo nello spogliatoio, ma io non sono un falso prete: non dico che le cose vanno bene in pubblico e poi faccio sfuriate in private, sono un uomo diretto, onesto, non fingo. Difendo i miei uomini, ma se sbagliano lo dico. E se sbaglio io, so chiedere scusa. Mi verrebbe da dire che il caso è chiuso, ma in realtà non c'è stato nessun caso: lo so io, lo sa Regini, lo sa la Samp. Pensiamo alla prossima partita".

 

SCUSE - "Non ho preso per il collo Regini e tanto meno gli ho messo le mani sul volto: l'ho solo preso per la maglia poggiandogli le mani sul petto per urlargli che errori simili non sono accettabili e per di più in un derby. Non è la prima volta che prendiamo gol così. Già davanti ai microfoni delle tv a fine partita mi sono scusato per quella sfuriata pubblica e anche negli spogliatoi ho chiesto scusa al ragazzo davanti alla squadra. È tutto finito lì: lui ha capito e non commetterà più un errore simile, vedrete".

 

M.S.




Commenta con Facebook