• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Juventus, Elkann: "Allegri la nostra arma in Europa. Pogba resta? Non lo so"

Juventus, Elkann: "Allegri la nostra arma in Europa. Pogba resta? Non lo so"

Il presidente della Fiat Chrysler fa il punto in casa bianconera in vista dell'impegno in Champions League


Massimiliano Allegri (Getty Images)
Lorenzo Polimanti (@oldpoli)

24/02/2015 11:34

JUVENTUS ELKANN ALLEGRI POGBA BORUSSIA DORTMUND / TORINO - Non si sbilancia, ma è fiducioso. Intervistata da 'La Gazzetta dello Sport', il presidente della Fiat Chrysler John Elkann, cugino del presidente bianconero Andrea Agnelli, fa il punto sulle ultime news Juventus in vista della sfida di Champions League contro il Borussia Dortmund: "Se Allegri aprirà un ciclo? Me lo auguro. E' entrato molto bene nello spirito della Juventus e credo che abbia avuto il grande merito di aver ridato fiducia alla squadra nelle competizioni europee. Ha messo in campo un'esperienza internazionale di cui ha beneficiato tutta la Juventus. Ora la squadra ha più sicurezza nell'affrontare le avversarie europee. Storicamente la 'Vecchia Signora' ha avuto più problemi con le finale con l'Europa in generale. Quelle sono partite difficili, non seguono mai la logica".

Elkann, poi, prosegue: "La sfida col Borussia Dortmund? Non faccio previsioni, ma sono fiducioso. La Juventus ha una squadra molto forte con grandi giocatori ed è questo il punto da cui ripartire. Questa squadra ha sempre fatto buoni risultati quando aveva una forte componente italiana, come in questo caso. Più, ovviamente, ci sono ottimi innesti. E' questa la grande forza delle squadre vincenti: vivaio forte, una base del proprio Paese e inserimenti di valore. Pirlo? Sempre decisivo. E devo anche riconoscere meriti ad Allegri per quanto sta facendo Andrea. E' molto importante, anche se non corre molto, ma la palla la mette sempre dove vuole: perfetta".

La chiosa è sul Paul Pogba, sempre al centro delle voci di calciomercato: "Se resta? Non so dire per ora. E' un grande valore per la Juventus. Voglio sottolineare che Evra è stato molto importante per la sua crescita, gli è stato sempre vicino".




Commenta con Facebook