• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Inter, Milito: "Moratti come un padre. Ritiro? Non ci penso. E Balotelli..."

Inter, Milito: "Moratti come un padre. Ritiro? Non ci penso. E Balotelli..."

L'ex attaccante nerazzurro ha appena conquistato il titolo in Argentina con il Racing de Avellaneda


Milito (Getty Images)

20/12/2014 12:35

INTER MILITO MORATTI RITIRO BALOTELLI MANCINI / MILANO - Una storia degna di un film. Diego Alberto Milito dopo aver vinto tutto con l'Inter torna in Argentina, nel suo Racing de Avellaneda, e continua a collezionare trofei. Dopo la vittoria nel campionato di apertura, il 'Principe' si concede ai microfoni del 'Corriere dello Sport': "Una sensazione bellissima, una vittoria inaspettata. L'anno scorso all'Inter venivo da un infortunio e non sono riuscito a giocare tanto. Ho dimostrato di stare ancora bene a 35 anni. Moratti? Gli voglio bene. Sapete tutti del rapporto che avevamo, era come un padre. Lui ha permesso all'Inter di vincere tutto. Con Mazzarri abbiamo avuto sempre un rapporto corretto e normale, ci siamo sempre detti tutto in faccia. Mancini è l'uomo adatto per riportare in alto la squadra, sa come tornare a vincere. Spero che l'Inter arrivi seconda ed il Genoa terzo, ma Juve e Roma sono irraggiungibili. Palacio? Solo una questione di tempo e poi tornerà a segnare. E comunque è sempre un giocatore fondamentale, siamo arrivati in Europa League grazie a lui l'anno scorso".

Milito, poi, conclude: "Balotelli? Deve trovare equilibrio, ma rimane un giocatore fantastico in tutti i sensi. Deve solo imparare a dimostrare il suo valore. Abbiamo fatto di tutto per consigliarlo, dopo aver buttato la maglia a terra contro il Barcellona ci furono momenti difficili. Ritiro? Adesso mi godo questo trionfo. Ho un altro anno di contratto e nuovi obiettivi da raggiungere. Per il ritiro c'è tempo".

L.P.




Commenta con Facebook