• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI PARMA-EMPOLI

PAGELLE E TABELLINO DI PARMA-EMPOLI

Vecino show, Tavano risorge. Belfodil delude ancora, Cassano è l'ultimo ad arrendersi


Antonio Cassano (Getty Images)
Giorgio Elia

23/11/2014 16:47

Ecco le pagelle di PARMA-EMPOLI

 

PARMA

 

Iacobucci 5,5 - Non ha colpe sulla rete di Vecino, ma tarda l'uscita in occasione del raddoppio di Tavano. 

 

Costa 5,5 - Viene preso in mezzo nell'azione della rete di Vecino, tra le poche pecche della sua partita. 

 

Felipe 6 - Gioca molto bene d'anticipo sul diretto avversario, facendo valere spesso la sua esperienza. 

 

Santacroce 5 - Perde Tavano nel raddoppio degli empolesi. Dal 83's.t. Pozzi s.v.

 

Ristovski 5 - Lo si vede poco a destra, costretto alla difensiva dalla spinta sul suo lato di Mario Rui. Dal 58's.t. Palladino 5 - Inserito per fornire una spalla a Cassano, non fa nulla di diverso rispetto all'evanescente Belfodil. 

 

Acquah 5,5 - Molto efficace in fase di recupero del pallone, ma il solito "pasticcione" quando si ritrova a gestire la sfera di gioco. 

 

Lodi 5 - Continua a esser lontano parente del regista preciso e puntuale apprezzato a Catania, con la manovra dei ducali che ne risente inevitabilmente. Sfortunato in occasione del palo colpito nella ripresa su calcio di punizione. 

 

Galloppa 5 - Donadoni lo inserisce dal primo minuto per provare ad aumentare la qualità della sua squadra in mezzo al campo, con un palleggiatore in più. Lui però non riesce a ripagare la fiducia del suo allenatore, surclassato dalla maggiore velocità di Vecino. Dal 58's.t. Mauri 6 - Vivacizza la manovra della squadra, ma il suo impegno non basta. 

 

Gobbi 6 - Tra i più propositivi con le sue iniziative sulla fascia sinistra, perde però il pallone dal quale nasce l'azione del vantaggio ospite firmato da Vecino. 

 

Cassano 6 - L'ultimo ad arrendersi crea gioco e occasioni da rete potenziali, ma predica nel deserto. 

 

Belfodil 4,5 - Troppo anarchico nei suoi movimenti in campo e non a casa viene costantemente ripreso da Cassano. Poco concreto con il pallone tra i piedi, con scelte nelle giocate poco felici. 

 

Allenatore Donadoni 5 - La sua squadra non riesce a costruire gioco e soffre in maniera evidente l'assenza di Biabiany. 

 

EMPOLI

 

Sepe 6 - Non deve compiere particolari interventi, venendo anche salvato dal palo su Lodi. 

 

Hysaj 6 - Reduce dagli impegni con la sua Nazionale mostra un po' di stanchezza, limitandosi soprattutto alla fase difensiva viste anche le numerose iniziative di Gobbi. 

 

Tonelli 6,5 - Conferma l'ottimo affiatamento con Rugani, lavorando più sull'anticipo del diretto avversario rispetto al suo compagno e riuscendo nel compito non semplice di arginare un ispirato Cassano.

 

Rugani 6,5 - Solita sicurezza nella scelta e nell'esecuzione degli interventi difensivi. 

 

Mario Rui 6,5 - E' una risorsa importante per la costruzione della manovra della squadra, con le sue sgroppate efficaci sulla fascia mancina. Dal 59's.t. Barba 6 - Efficace in fase difensiva. 

 

Vecino 7,5 - Regala importanti cambi di passo alla manovra della squadra con le sue abilità nella gestione della sfera in velocità, mostrandosi puntuale e preciso nel trafiggere Iacobucci e regalando il vantaggio ai suoi. Preciso anche nel fornire l'assist vincente a Tavano. 

 

Valdifiori 6,5 - La sua regia è sempre importante per la formazione azzurra, con la manovra che spesso si inceppa quando cala il ritmo e il tono della sua prestazione. Preziosa anche la sua azione da schermo davanti alla difesa. 

 

Croce 6 - Mezzala che prova spesso l'inserimento in area di rigore avversaria, interrompe la manovra di gioco avversaria riuscendo a riproporsi anche nella costruzione del gioco dei suoi. 

 

Verdi 6 - Riesce ad accendersi solo a tratti spesso maltrattato dai difensori avversari, ma la sua rapidità mette sempre in crisi la retroguardia avversaria al pari della sua abilità nei duetti con le due punte empolesi. Dal 73's.t. Laxalt  s.v.

 

Tavano 7 - Mette in ghiaccio il risultato per la sua squadra, con la rete del raddoppio in avvio di ripresa. Dal 77's.t. Pucciarelli s.v.

 

Maccarone 6,5 - Entra nell'azione del gol con l'assist con i giri contati per Vecino, provando anche la via della rete senza fortuna. Si conferma un evergreen. 

 

Allenatore Sarri 6,5 - La sua squadra cammina sulle macerie ducali, con la scelta di puntare su Tavano in avanti che lo premia. 

 

Arbitro Giacomelli 6 - Buona la sua direzione di gara. 

 

TABELLINO 

 

PARMA-EMPOLI 0-2

 

PARMA(3-5-2): Iacobucci, Costa, Felipe, Santacroce (Pozzi 83's.t.), Ristovski (Palladino 58's.t.), Acquah, Lodi, Gobbi, Galloppa (Mauri 58's.t.), Cassano, Belfodil. A disp.: Cordaz, Coric, Mendes, Lucarelli, De Ceglie, Mariga, Rispoli, Sarr, Lucas Souza. All.: Roberto Donadoni

 

EMPOLI(4-3-3): Sepe; HysajTonelli, Rugani, Mario Rui (Barba 59's.t.); Vecino, Valdifiori, Croce; Verdi (Laxalt 73's.t.); Maccarone, Tavano (Pucciarelli 77's.t.). A disp.: Pugliesi, Bassi, Perticone, Moro, Signorelli, Mchedlize, Barba, Bianchetti, Zielinski, Aguirre. All.: Maurizio Sarri

 

Arbitro: Giacomelli

 

Marcatori: Vecino(E) 46'p.t., Tavano(E) 56's.t.

 

Ammoniti: Lodi(P), Galloppa(P), Acquah(P), Maccarone(E), Belfodil(P)




Commenta con Facebook