• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Lazio > Calciomercato Lazio, rinnovi e cessioni: ecco le priorità per gennaio

Calciomercato Lazio, rinnovi e cessioni: ecco le priorità per gennaio

Konko in uscita, Ledesma e Lulic alle prese con il prolungamento


Cristian Ledesma (Getty Images)
Silvio Frantellizzi (Twitter: @SilFrantellizzi)

06/11/2014 18:29

CALCIOMERCATO LAZIO KONKO NOVARETTI LULIC LEDESMA/ ROMA - Terza in campionato a soli sei punti dal primo posto della Juventus e miglior attacco della Serie A con venti reti all'attivo: sembra volare ad ali spiegate la Lazio di Stefano Pioli, tecnico che dopo un inizio di stagione negativo, ha trovato la quadratura del cerchio piazzando una striscia positiva di sei risultati utili consecutivi. Un 'miracolo' poco preventivabile in estate, quando la Lazio ha lavorato con saggezza sul mercato, piazzando i colpi giusti in entrata (de Vrij, Djordjevic, Parolo) e tenendo in rosa elementi richiesti ma fondamentali (Candreva, Lulic, Marchetti). Con un organico di livello in mano, Pioli ha poi fatto il resto: ha dato a tutti i giocatori la possibilità di mettersi alla prova recuperandone alcuni finiti nel dimenticatoio come Ciani e Cavanda. Per questo, ai piani alti della dirigenza capitolina, a gennaio difficilmente si metterà a segno qualche colpo in entrata: le priorità sono vendere e sistemare i contratti di alcuni elementi, per poi sfruttare, eventualmente, un'occasione per rinforzare ulteriormente la rosa.

CESSIONI - Due i reparti destinati ad essere sfoltiti nella sessione invernale del calciomercato: difesa e centrocampo. Per quanto riguarda la retroguardia biancoceleste, l'indiziato numero uno a partire a gennio è Abdoulay Konko: il terzino destro franco-marocchino è stato scalzato nelle gerarchie di Pioli, oltre che da Basta, anche da Cavanda e Pereirinha. Diversi club stranieri (tra i quali il QPR) potrebbero decidere di dargli una nuova occasione. Nella lista dei partenti, in teoria, ci sarebbe anche Diego Novaretti, ma come successo in estate, all'orizzonte appare molto difficile trovare acquirenti per il centrale argentino. A centrocampo, invece, è tutta da chiarire la situazione di Alvaro Gonzalez: l'uruguaiano, rimasto a Roma dopo essere stato offerto al Parma durante l'ultimo giorno di mercato, soffre la concorrenza in mediana di Parolo e Onazi, ma Pioli lo considera come un vero e proprio jolly da riciclare anche come terzino e potrebbe suggerire alla società di trattenerlo.

RINNOVI - Oltre a tentare di piazzare qualche uscita, salutare per le casse, la Lazio proverà a definire una volta per tutte, le situazioni contrattuali di Ledesma e Lulic. Il primo, nonostante sia stato relegato in panchina a causa dell'exploit di Lucas Biglia nel suo ruolo, è legato fortemente a questo club e sarebbe disposto a restare anche senza la sicurezza del posto da titolare. La Lazio ha grande considerazione di lui, uno dei veterani del club, e l'agente ha sempre parlato in termine positivi della trattativa per il rinnovo di contratto. Discorso simile anche per Lulic: dopo essere stato uno dei protagonisti del calciomercato Lazio in estate, quando veniva accostato di continuo alla Juventus, il bosniaco è rimasto a Roma anche per volere del presidente Lotito che ha rimandato al mittente ogni offerta. Società e rappresentanti del giocatore hanno già iniziato a parlare del prolungamento: allo stato attuale delle cose, salvo clamorosi colpi di scena, la trattativa per il rinnovo dell'eroe del 26 maggio non dovrebbe conoscere intoppi.




Commenta con Facebook