• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Juventus-Cesena, Allegri: "Ho ereditato una squadra vincente. La Roma si è rinforzata"

Juventus-Cesena, Allegri: "Ho ereditato una squadra vincente. La Roma si è rinforzata"

L'allenatore dei campioni d'Italia soddisfatto dopo il 3-0 rifilato ai romagnoli


Massimiliano Allegri (Getty Images)
Giorgio Musso (Twitter: @GiokerMusso)

24/09/2014 23:01

JUVENTUS CESENA ALLEGRI / TORINO - Quarta vittoria di seguito per la Juventus, che rimane in testa alla classifica in condominio con la Roma. Massimiliano Allegri, in vista dello scontro diretto del prossimo 5 ottobre, è consapevole delle potenzialità dell'antagonista giallorossa: "Ci sono ancora due partite, con l'Atalanta in campionato e in Champions con la complicata trasferta a Madrid con l'Atletico - ha detto a 'Sky Sport' il tecnico al termine della sfida con il Cesena - La Roma gioca molto bene, Garcia è stato già molto bravo l'anno scorso, si è adattato subito al calcio italiano, un calcio differente rispetto a quello francese. Hanno ottimi giocatori, quest'anno hanno anche migliorato la rosa".

SQUADRA VINCENTE - "Serata positiva perchè abbiamo vinto, in primis, e poi per il turnover che ha dato segnali importanti. Giovinco ha giocato una buona partita, come Vidal: decisivo, anche se non al meglio. E Ogbonna e Pereyra stanno continuando a fare bene - ha spiegato Allegri - Non diminuiamo nell'intensità e nel rigore tattico, questo è un fattore molto positivo. Pereyra? E' molto duttile, la sua prestazione è stata nuovamente positiva. Abbiamo fatto un buon palleggio, non abbiamo concesso niente al Cesena. L'attenzione poteva calare, invece questo non è successo. Questa società viene da tre anni di grandisismi risultati, io sono stato fortunato a venire ad allenare la Juventus. Hanno dimostrato di essere un club solido e vincente. Ci sono certi momenti della gara in cui bisogna accelerare, altre in cui bisogna leggere le situazioni e gestire il gioco. Le partite di calcio si vincono con una buona organizzazione e grazie al valore dei giocatori. Ho ereditato una rosa con un'ottima organizzazione, però dobbiamo migliorare ancora".




Commenta con Facebook