• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Italia > Italia, Prandelli: "Balotelli si e' sprecato in cose triviali. Gli serve equilibrio"

Italia, Prandelli: "Balotelli si e' sprecato in cose triviali. Gli serve equilibrio"

Il Commissario tecnico azzurro ha parlato anche della linea verde in Nazionale


Cesare Prandelli (Getty Images)
Matteo Torre (twitter: @torrelocchetta)

19/02/2014 13:00

ITALIA PRANDELLI BALOTELLI GIOVANI SPAGNA / ROMA - Cesare Prandelli, Ct dell'Italia, ha rilasciato un'intervista al sito ufficiale della FIFA in cui ha parlato dei simboli della sua Nazionale, ma anche dei maggiori prospetti e di una grande rivale degli ultimi anni: la Spagna. Ma l'esordio è stato per Gigi Buffon: "E' il capitano e un esempio per tutti noi: un grande motivatore, capace però anche di riportare la calma in situazioni tese. I giocatori non ascoltano discorsi di gruppo, ma osservano e imparano da Gigi".

PIRLO - "Classe pura e intelligenza. Non parla molto, ma è carismatico. E' un leader silenzioso capace di far succedere qualsiasi cosa in ogni zona del campo".

BALOTELLI - "Ha il potenziale per essere tra i più grandi, ma deve trovare una serietà e un equilibrio per realizzare cosa sia in grado di fare. Ha sprecato molte energie in cose triviali negli ultimi anni, e i grandi campioni non fanno queste cose: per loro conta solo vincere. Abbiamo un buon rapporto, e tutti gli allenatori che hanno lavorato con Mario hanno provato a offrirgli qualcosa, perché consci del suo enorme potenziale".

ITALIA GIOVANE - "Abbiamo molti giovani interessanti, da Insigne a Florenzi, ma anche Verratti, Destro, De Sciglio... Ci sono sei o cinque calciatori davvero promettenti, già visti in campo nella finale di Euro Under 21 contro la Spagna".

SPAGNA - "L'abbiamo affrontata a ripetizione negli ultimi anni, e ogni gara è stata radicalmente diversa dalla precedente. Abbiamo capito in Confederations Cup che le 'Furie Rosse' non sono imbattibili, anche se hanno grande esperienza nelle vittorie, così come enormi personalità e qualità".

 




Commenta con Facebook