Breaking News
© Getty Images

Milan, parla Montella: "Montolivo grave perdita, ho in mente due sostituti. Cambio modulo? No, grazie"

Le parole dell'allenatore rossonero dopo l'amichevole col Chiasso

MILAN PARLA MONTELLA / CHIASSO (Svizzera) - Ottima sgambata per il Milan, che vince l'amichevole contro il Chiasso per 5-0 con reti di Lapadula (2), Niang, Luiz Adriano e Poli. Tridente inedito per Vincenzo Montella, che fa i conti con le assenze ma anche con una defezione molto grave, come confessa lo stesso allenatore a 'Sky': "Siamo molto dispiaciuti per l'infortunio di Montolivo, è un calciatore che sia sul piano tecnico che in termini di carisma ci dava una grossa mano. Nello spogliatoio sono stati tutti molto tristi a sapere di cosa gli è accaduto, gli siamo vicini". Al suo posto potrebbe trovare spazio il giovane Locatelli: "Vedremo, è presto per dirlo. E' un giovane che sta facendo bene, ma dobbiamo stare attenti a non bruciarlo. Sosa? E' un ruolo che sta provando, non ci è abituato ma sicuramente potrebbe essere una soluzione importante". Gli viene anche prospettato un cambio di modulo, ma Montella preferisce lasciare tutto così com'è: "Non credo sia il caso di cambiare, non abbiamo calciatori con le caratteristiche adatte per giocare con i due mediani". Una battuta anche su Lapadula e Vangioni, che si sono messi in mostra: "Si sono mossi bene, hanno dimostrato grande maturità. La crescita della squadra si vede anche con queste partite qui. Anche Vangioni ha fatto la sua partita, è difficile ambientarsi quando si arriva da un altro calcio ma sicuramente gli ha fatto bene giocare 90 minuti". 

A.P. 

Mercato   Milan   Inghilterra
Calciomercato Milan, offerta irrinunciabile del City per Donnarumma
Ravezzani: "Il club rossonero cederà il portiere"
Mercato   Milan   Lazio
Calciomercato Milan, Tare: "Keita-Biglia? I matrimoni si fanno in due"
Il dirigente della Lazio ha parlato dei due calciatori accostati ai rossoneri
Mercato   Milan   Lazio
Calciomercato Milan, missione a Roma per Biglia e Keita
Fassone e Mirabelli incontreranno i dirigenti della Lazio