• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI SIENA-FIORENTINA

PAGELLE E TABELLINO DI SIENA-FIORENTINA

Pasqual e Cuadrado ispirano, Rodriguez colpisce; Vergassola ok, flop Bolzoni


Festa viola (Getty Images)
Silvio Frantellizzi

08/05/2013 23:11

 

PAGELLE E TABELLINO DI SIENA FIORENTINA/ SIENA – Va alla Fiorentina il derby toscano con il Siena: i viola, in gol con Gonzalo Rodriguez, continuano a cullare i sogni di terzo posto restando a meno quattro dal Milan. Positive le prove di Cuadrado e Pasqual, male l'ex Larrondo. Bianconeri ormai con un piede e mezzo in Serie B: bene Vergassola e Rosina, da rivedere Emeghara e Bolzoni.

SIENA

Pegolo 6,5 – Incolpevole sul gol di Rodriguez, riesce a deviare sulla traversa un bel tiro di Borja Valero.

Teixeira 5,5 – Qualche spunto nel primo tempo prima di calare vistosamente nella ripresa.

Terlizzi 5,5 – Niente di clamoroso ma è fermo, come tutta la difesa bianconero, in occasione del gol di Rodriguez.

Terzi 6 – Pur compiendo un paio di sbavature, riesce a tenere discretamente la posizione.

Angelo 5,5 – Debole la sua spinta sulla fascia, frequenti gli appoggi frettolosi ai compagni. Dall’80’ Sestu sv

Vergassola 6,5 – Da buon capitano lotta fino alla fine senza mollare mai un centimetro.

Calello 5,5 – Dalle sue parti orbita Cuadrado, un cliente difficile da fermare spesso con le maniere forti.

Bolzoni 5 – Messo alle corde dal palleggio dei centrocampisti viola, va in confusione e costringe Iachini a togliero dal campo ad inizio ripresa. Dal 52’ Rosina 6,5  - Con il suo ingresso in campo porta vivacità nello sterile attacco bianconero che nei minuti finali prova invano a cercare il gol che riaprirebbe i giochi.

Rubin 5,5 – Richiamato ripetutamente da Iachini, si rende protagonista di una prova intermittente.

Reginaldo 5,5 – Ex non troppo rimpianto dalla Fiesole, va a sbattere contro il muro eretto dalla difesa viola. Dal 63’ Bogdani 6 – Sfrutta le suo doti fisiche cercando di andare a prendere, specialmente di testa, più palloni possibili.

Emeghara 5,5 – Vorrebbe spaccare il mondo per mettere fine al suo digiuno dal gol ma non riesce mai a trovare lo spunto giusto.

All. Iachini 5,5 – Si sbraccia, consapevole di giocarsi l’ultima opportunità per sperare ancora nella salvezza, ma i suoi giocano col freno a mano tirato. Tardivo l’ingresso in campo di Rosina, l’unico in grado di impensierire seriamente la viola.

FIORENTINA

Viviano 6 – Fa buona guardia senza dover compiere interventi particolarmente impegnativi.

Savic 6 – Attento e concentrato, limita al minimo le scorribande offensive.

Rodriguez 7 – Firma il gol a porta vuota che regala i tre punti alla Fiorentina.

Compper 6 – Prima, vera prestazione positiva per il centrale tedesco arrivato a gennaio tra l’indifferenza generale.

Pasqual 6,5 – Presenza incessante sulla fascia, offre a Rodriguez un pallone che chiede solo di essere accompagnato dentro la rete.

Migliaccio 6 – Imparagonabile per tecnica a Pizarro, garantisce quella fisicità che a volte manca nella linea mediana dei viola.

Mati Fernandez 6 – Mette lo zampino nell’azione che porta al gol partita e prova a raddoppiare spedendo però alto sulla traversa. Dal 73’ Romulo sv

Borja Valero 7 – Centrocampista completo, merce rara al giorno d’oggi, dimostra ancora una volta di essere un elemento imprescindibile nello scacchiere tattico di Montella.

Cuadrado 7 – Solito funambolo della fascia destra: fa ammattire gli avversari che devono sudare per riuscire a rimanere in scia.

Larrondo 5 – Riferimento principale in attacco, si muove molto contro la sua ex difesa ma soffre la marcatura stretta dalla quale non riesce a scappare. Dal 60’ El Hamdaoui 6 – Più vivace del suo predecessore, sa rendersi utile in base al momento della partita.

Jovetic 6 – A tratti lontano dal gioco nella prima parte di gara, si fa notare di più nella ripresa, ma da uno con il suo talento i tifosi si aspettano sempre il colpo a sensazione. Dall’80 Toni 5,5 – Ha la palla del 2-0 ma la sbaglia clamorosamente.

All. Montella 6,5 – La Fiorentina vince con il minimo sforzo senza mai rischiare seriamente: il modo migliore per mettersi alle spalle la sciagurata sconfitta con la Roma.

Arbitro Orsato 6 - Timide proteste da parte del Siena in occasione del gol viol per un presunto fallo di mano di Rodriguez che le immagini dei replay non riescono a chiarire del tutto.

TABELLINO

SIENA-FIORENTINA 0-1

Siena (3-5-2): Pegolo; Teixeira, Terlizzi, Terzi; Angelo (dall’81’ Sestu), Vergassola, Calello, Bolzoni (dal 52’ Rosina), Rubin; Reginaldo (dal 64’ Reginaldo), Emeghara. All.: Iachini.

Fiorentina (4-3-3): Viviano; Savic, Rodriguez, Compper, Pasqual; Migliaccio, Mati Fernandez (dal 72’ Romulo), Borja Valero; Cuadrado, Larrondo (dal 60’ El Hamdaoui), Jovetic (dall’81’ Toni). All.: Montella.

Arbitro: Orsato
Marcatori: 18' Rodriguez (F).
Ammoniti: 14’ Terlizzi (S), 16’ Compper (F), 28’ Calello (S), 69’ Vergassola (S), 74’ Terzi (S), 88’ Migliaccio (F)

 




Commenta con Facebook